More
    HomeNewsSassari, nasce la rete associativa

    Sassari, nasce la rete associativa

    Pubblicato il

    Venerdì 7 ottobre, dalle 10 alle 12.30, nella sala convegni dell’ex Infermeria san Pietro si terrà l’evento, organizzato dal Comune di Sassari, di presentazione del progetto “Iti Sassari – Rete associativa”.

    L’incontro è aperto al pubblico ed è finalizzato a scoprire cosa sia una rete associativa e quali i vantaggi che da essa derivano. Nel corso della presentazione si discuterà di quanto sia importante fare rete (tra persone, aziende, associazioni e istituzioni) e i partecipanti avranno l’occasione di conoscersi e condividere esperienza. Un’occasione per capire come collaborare insieme per costruire una Sassari nuova e migliorare la vita di tutta la popolazione.

    Nello specifico, l’incontro si pone come obiettivi quelli di presentare il progetto e le prossime attività; favorire la conoscenza reciproca tra i membri iniziali della rete e gli attori presenti; redigere un protocollo d’intesa per la costituzione della rete associativa e un piano di lavoro.

    Proprio in relazione a questi obiettivi, l’evento sarà organizzato in forma di workshop partecipativo e sarà strutturato in tre fasi distinte: la presentazione del progetto e delle finalità della Rete Associativa; la conoscenza degli attori presenti e individuazione degli obiettivi comuni (analisi delle aspettative e degli argomenti target); infine il piano di lavoro della rete.

    I presenti saranno coinvolti attraverso la metodologia European Awareness Scenario Workshop. Si tratta di un metodo che consente di promuovere il dibattito e la partecipazione di tutti i presenti. È particolarmente efficace in contesti locali, in cui è estremamente semplice associare ai problemi chi ha la responsabilità di risolverli.

    All’evento saranno presenti, oltre all’assessore ai Servizi sociali Gianfranco Meazza che farà gli onori di casa e al dirigente del Settore Politiche, Servizi e Coesione sociale Alberto Mura, Graziano Di Paola, che curerà la fase uno; Elisabetta Madrigali e Luciana Onnis le due facilitatrici, per le due successive fasi di “Conoscenza degli attori presenti e individuazione degli obiettivi comuni” e definizione del piano di lavoro; Sara Langiu in qualità di Psicologa che curerà gli incontri di coaching.

    L’intervento finanziato è realizzato a valere su risorse POR FSE Sardegna 2014 – 2020 Programma ITI Sassari storica azione 1 – sub-azione 1.1 – progetto 1.1.a “Costituzione rete associativa”.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...

    Comunità energetiche, seminario regionale a Thiesi per discutere di innovazione green

    Si è svolto questa mattina a Thiesi, nella Sala Aligi Sassu, il Seminario Regionale...
    spot_img

    Leggi anche

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...