More
    HomeNewsSassari, violenza di genere prosegue nelle scuole la campagna sulla legalità della...

    Sassari, violenza di genere prosegue nelle scuole la campagna sulla legalità della polizia locale

    Pubblicato il

    - Pubblicità -

    Dodici istituti superiori coinvolti, oltre 2mila tra studenti e studentesse. Sono soltanto alcuni numeri della nuova campagna di educazione alla legalità #IONONCONDIVIDO organizzata dalla Polizia locale che ripartirà oggi. Tra i temi che saranno trattati da personale altamente qualificato e formato specificamente, ci sono la violenza di genere, il revenge porn e il codice rosso.

    Il percorso di formazione e di sensibilizzazione, già intrapreso con le classi terze e quarte durante lo scorso anno scolastico, riprende oggi, 12 ottobre, all’Istituto tecnico industriale “G.M.Angioy” e all’Istituto superiore “G. M. Devilla” e proseguirà nei prossimi mesi con un fitto calendario: il 17 al Liceo Margherita di Castelvì e all’artistico Figari, il 18 nei licei del Canopoleno e all’Azuni, giovedì 20 all’Istituto Pellegrini e venerdì all’Istituto tecnico Salvator Ruju e al liceo scientifico Marconi. Si prosegue il 24 ottobre al liceo Spano e il 25 all’Istituto Professionale per i Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera.

    Il progetto “#IONONCONDIVIDO” prevede che alla sua conclusione, in programma per dicembre, studentesse e studenti, supportati dai dirigenti e docenti, si cimentino nella realizzazione di un cortometraggio sul tema affrontato, che sarà poi giudicato da una giuria d’eccezione rappresentata dalle autorità cittadine e da esperti del settore.

    La violenza di genere è dunque l’argomento centrale che gli agenti della Polizia locale affronteranno in aula con gli studenti e le studentesse; sulla violenza di genere verteranno, inoltre, i lavori che saranno affidati alle scuole che aderiranno appunto al progetto “un cortometraggio per la vita”, video che saranno realizzati dagli studenti e presentati alla conclusione della campagna, prevista a dicembre. In particolar modo si svilupperà il tema del Codice Rosso (L.69/2019) con un focus principale sul revenge porn, che purtroppo riscontra un numeroso aumento di vittime e autori di età adolescenziale e, in alcuni casi, anche preadolescenziale. Una scelta legata al fatto che i giovani sono sempre più vittime di una violenza sessuale di tipo mediatico, provocata da un atteggiamento criminale e deviante che è quello della smania della viralità dei contenuti. Sensibilizzare i giovani alla non condivisione e al contrasto di tali fenomeni costituisce il fulcro della campagna della Polizia Locale di Sassari denominata. #IONONCONDIVIDO. I temi sono stati scelti tra i più drammatici e attuali, con l’obiettivi di ridurne la frequenza, grazie alla diffusione della conoscenza che da sempre aiuta a sviluppare la cultura della legalità.

    Saranno proiettai video esplicativi e testimonianze, con l’obiettivo di fare riflettere sul pericolo che si incorre se si dovessero scambiare video e immagini private sessualmente esplicite e intime (sexting). Anche condividere le immagini da cyberspettatori crea corresponsabilità nel momento in cui contribuissero alla diffusione di tali contenuti. Tra le finalità di questa campagna c’è quella di evitare che ragazzi e ragazze diventino una comunità caratterizzata da un analfabetismo emotivo andando quindi a normalizzare e banalizzare tali pratiche. Immedesimarsi nelle sofferenze dei coetanei, sentire e ascoltare il dolore delle vittime di revenge porn è stato il messaggio dato dalle agenti, con la certezza che tutti loro troveranno nella Polizia Locale sempre un punto di riferimento non giudicante ma, anzi, aperto all’ascolto e sempre pronto alla protezione delle persone offese e di chi è a conoscenza di tali reati.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Villaspeciosa, il 17 dicembre via a “Calici di Natale” tra degustazioni, mercatini e arte

    Il Comitato di San Platano 2023 di Villaspeciosa organizza la seconda edizione di “Calici...

    Gli studi epidemiologici descrivono la Sardegna come una delle aree al mondo con maggiore incidenza e prevalenza di sclerosi multipla. Una...

    Quartucciu, maggiore sicurezza all’ufficio postale

    Da alcuni giorni è operativo il nuovo impianto di videosorveglianza installato presso la sede...
    spot_img

    Leggi anche

    Villaspeciosa, il 17 dicembre via a “Calici di Natale” tra degustazioni, mercatini e arte

    Il Comitato di San Platano 2023 di Villaspeciosa organizza la seconda edizione di “Calici...

    Gli studi epidemiologici descrivono la Sardegna come una delle aree al mondo con maggiore incidenza e prevalenza di sclerosi multipla. Una...