More
    HomeAmbienteElmas, si avvia alla conclusione il primo “Festival della Laguna”

    Elmas, si avvia alla conclusione il primo “Festival della Laguna”

    Pubblicato il

    Il primo “Festival della Laguna” di Elmas, che ha preso il via il 19 maggio, si avvia verso le sue ultime due settimane con un programma ricco di eventi. L’iniziativa, organizzata dall’Amministrazione Comunale di Elmas, con il sostegno della Fondazione di Sardegna e della RAS – Assessorato alla P.I. BB. CC, e coordinato dall’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo, ha come obiettivo quello di far scoprire al grande pubblico e valorizzare l’ecosistema della laguna, promuovendo la coesione tra gli attori culturali, ambientali, sportivi e territoriali.
    «Siamo estremamente soddisfatti di poter realizzare questo importante festival, che valorizza e mette in sinergia i nostri beni ambientali più preziosi e la cultura identitaria del nostro territorio – afferma la Sindaca di Elmas Maria Laura Orrù – Questo rappresenta l’inizio di un percorso che ci impegniamo a consolidare nel tempo, con l’obiettivo di garantire alla nostra cittadina un festival sempre più significativo in futuro».
    «Un elemento su cui abbiamo investito con determinazione – dichiara l’Assessora alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Elmas Fabiola Nucifora – è la creazione di iniziative che possano coinvolgere attivamente le attività produttive, i cittadini, le associazioni e le scuole del territorio. Riteniamo infatti che lo sviluppo locale di Elmas necessiti del contributo di tutti i suoi abitanti per poter essere davvero sostenibile».
    Il 23 giugno ci saranno due appuntamenti di rilievo. Alle 19, il convegno “Tutela, Valorizzazione, Opportunità”, moderato dal giornalista Mario Marcis, affronterà i temi della protezione e valorizzazione della laguna, mettendo in luce le opportunità future. La serata proseguirà alle 21:30 con la rassegna cinematografica “Cinema in Laguna”, che celebrerà il 90° anniversario della nascita di Maria Carta con la proiezione del film “Disamistade” di Gianfranco Cabiddu.
    Vista la possibile presenza di forti venti nella location inizialmente individuata, l’evento è stato spostato presso la Corte del Comune di Elmas, in piazza San Giovanni Ruggeri. Il convegno si aprirà con i saluti istituzionali della Sindaca di Elmas, Maria Laura Orrù, del Sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, del Sindaco di Assemini, Mario Puddu, del Sindaco di Capoterra, Beniamino Garau, del Sindaco di Uta, Giacomo Porcu, e dell’Assessore Regionale all’Ambiente, la Dott.ssa Rosanna Laconi.
    «Siamo molto contenti – dichiara l’Assessora all’Ambiente, Politiche Energetiche, Valorizzazione del Territorio e Lavori Pubblici del Comune di Elmas Alessandra Nurchi – di aver organizzato il Festival della Laguna e in particolare il convegno del 23 giugno. Giliacquas è per noi una risorsa di grandissimo valore che merita di essere valorizzata, tutelata e promossa. Il sogno della nostra comunità è quello di realizzare un giorno il Parco regionale delle Zone umide che unisca in un’unica area naturale Molentargius, Santa Gilla e Sella del Diavolo, e che sia capace di mettere insieme difesa ambientale, valorizzazione turistica e nuove opportunità economiche. Importante è anche iniziare a ragionare su step
    intermedi per incominciare a tutelare e valorizzare il nostro prezioso bene ambientale di Santa Gilla».
    Dopo i saluti di rito, si entrerà nel vivo del dibattito con gli interventi di illustri relatori. Il Prof. Antonio Pusceddu del Dipartimento di Scienze della vita e dell’ambiente dell’Università di Cagliari offrirà il suo contributo scientifico, seguito dal Dott. Stefano Secci, Presidente del Consorzio Parco Naturale Regionale Molentargius Saline, che parlerà delle sfide e delle opportunità legate alla gestione delle aree naturali protette.

    «Nel mio breve intervento – anticipa il Prof. Antonio Pusceddu – cercherò di chiarire le ragioni per cui le aree umide come le lagune sono essenziali per il benessere umano spiegando le relazioni tra biodiversità, funzionamento degli ecosistemi e loro capacità di produrre beni e servizi. Fornirò quindi brevi spunti circa i problemi del cambiamento climatico per la conservazione delle lagune e della loro capacità di fornire beni e servizi ecosistemici, evidenziando le possibili conseguenze negative sul benessere delle comunità
    locali».
    La Dott.ssa Gianfranca Salis, funzionario archeologo e Responsabile dell’area funzionale archeologia della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Cagliari, apporterà una prospettiva storico- culturale. A seguire, la Dott.ssa Annalisa Colombu, Presidente di Legambiente Sardegna, e Thomas Santoro, Referente Regionale di Plastic Free, tratteranno temi cruciali come la sostenibilità ambientale e la lotta contro l’inquinamento da plastica.
    Il settore della pesca sarà rappresentato da Renato Murgia dell’Associazione Armatori e
    Confcooperative Fedagripesca, Mauro Steri, Responsabile del settore Pesca di Legacoop Sardegna, e Giovanni Angelo Loi, Presidente Regionale di AGCI Agrital, che discuteranno delle problematiche e delle prospettive per un’attività ittica sostenibile.
    La Dott.ssa Tiziana Melis, psicologa del benessere, concluderà il convegno con un intervento dal titolo “L’ambiente come risorsa di benessere psicologico”, sottolineando l’importanza del rapporto tra ambiente e salute mentale.
    Il convegno “Giliacquas: Tutela, Valorizzazione, Opportunità” è un’occasione per discutere e
    approfondire temi cruciali legati alla tutela e alla valorizzazione delle lagune, nonché alle opportunità che queste offrono. La partecipazione di esperti del settore, rappresentanti istituzionali e associazioni ambientaliste garantirà un dibattito ricco e variegato, volto a promuovere soluzioni innovative e sostenibili. L’evento si propone non solo di sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche ambientali, ma anche di mettere in luce le potenzialità delle lagune come risorsa per il benessere economico e sociale della comunità.
    Il 29 giugno, con la Laguna di Elmas a fare da scenario, si svolgerà la Festa di San Pietro. Dopo i festeggiamenti religiosi, alle ore 20 la premiazione del Contest fotografico online “Scatti sulla Laguna”.
    La serata continuerà con l’intrattenimento musicale del gruppo “I Sopravvissuti”.
    Il weekend del 29 e 30 giugno sarà inoltre dedicato alle attività sportive nella Laguna di Elmas. Escursioni a piedi e in kayak permetteranno ai visitatori e ai turisti di ammirare Giliacquas, scoprendo angoli nascosti e la storia della Laguna di Santa Gilla. Domenica 30 giugno, dalle 06:00 alle 08:00, i partecipanti potranno godere di un’escursione a piedi all’alba, seguita da una lezione di hatha yoga e saluto al sole, un’opportunità unica per connettersi con la natura e iniziare la giornata con energia positiva.
    Parallelamente, fino al 30 giugno, nell’atrio del Palazzo Comunale di Elmas sarà ospitata la mostra dedicata alla Laguna di Santa Gilla e alle zone umide, curata dall’Associazione Culturale “Equilibri”, insieme all’esposizione dei lavori realizzati dagli alunni della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Statale “Monsignor Saba” di Elmas, organizzata dall’Associazione Plastic Free.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Sanluri e Barumini ancora insieme: rinnovata per il secondo anno la collaborazione turistica fra i due paesi

    Il Comune di Sanluri con il Polo Museale e la Fondazione Sistema Cultura del Comune di Barumini nei...

    Domusnovas, il rock di Omar Pedrini prsente in un nuovo appuntamento di “Teatro&Musica”

    È una settimana intensa per Teatro&Musica, la rassegna che mette insieme spettacoli di musica,...

    Sarule, Walter Veltroni ospite di “Éntula” il 20 luglio

    Walter Veltroni porta in Sardegna “La condanna”, romanzo con protagonista Giovanni, un giovane giornalista a cui...

    Cagliari, lunedì la presentazione del progetto “Le Vie dei Festival”

    Dalla musica alla letteratura, dal teatro al cinema, dalla danza agli eventi tradizionali, a...
    spot_img

    Leggi anche

    Sanluri e Barumini ancora insieme: rinnovata per il secondo anno la collaborazione turistica fra i due paesi

    Il Comune di Sanluri con il Polo Museale e la Fondazione Sistema Cultura del Comune di Barumini nei...

    Domusnovas, il rock di Omar Pedrini prsente in un nuovo appuntamento di “Teatro&Musica”

    È una settimana intensa per Teatro&Musica, la rassegna che mette insieme spettacoli di musica,...

    Sarule, Walter Veltroni ospite di “Éntula” il 20 luglio

    Walter Veltroni porta in Sardegna “La condanna”, romanzo con protagonista Giovanni, un giovane giornalista a cui...