More
    HomeAmbientePortoscuso, domani la seconda giornata della diciassettesima edizione di "Mare e Miniere"

    Portoscuso, domani la seconda giornata della diciassettesima edizione di “Mare e Miniere”

    Pubblicato il

    Dopo la giornata inaugurale, entrano nel vivo, domani (mercoledì 26) a Portoscuso, i seminari e la rassegna di concerti organizzati nel paese sulla costa del Sud Sardegna dall’associazione culturale Elenaledda Vox nell’ambito della diciassettesima edizione di Mare e Miniere. All’antica tonnara di Su Pranu le attività didattiche proseguono la mattina dalle 10 alle 13, e il pomeriggio dalle 16.30 alle 19.30; poi, alle 21.30, si accendono riflettori e microfoni per il primo dei due concerti in programma per la serata: protagonista Pierpaolo Vacca, talento dell’organetto diatonico, musicista nato e formato nel solco della tradizione sarda ma da sempre aperto a ogni altro stimolo e genere musicale: lo certificano anche la sua collaborazione con Paolo Fresu nello spettacolo (e poi nel disco) “Tango Macondo” e l’assortimento dei musicisti presenti nel primo album a suo nome, “Travessu”, uscito lo scorso gennaio per la Tuk Music, l’etichetta fondata proprio dal trombettista di Berchidda. Dal solo dell’organettista di Ovodda all’ampio e assortito organico al centro della scena nella seconda parte della serata: in programma “Atòbius e acàpius”, a passo di ballo tra Salento e Sardegna, un progetto di musica e danza con un cast di artisti di due regioni diverse ma che condividono la stessa passione per lo studio e la reinterpretazione del ricco patrimonio tradizionale delle rispettive terre: il duo salentino composto da Enza Pagliara, storica voce della Notte della Taranta, considerata una delle più intense interpreti della vocalità salentina al femminile, e Dario Muci, cantante e ricercatore, con un repertorio per voci, tamburelli e chitarra; la danzatrice Viola Centi e l’Orchestra Poco Stabile di Mare e Miniere composta da Mauro Palmas (mandola), Marcello Peghin (chitarra), Marco Argiolas (clarinetto), Silvano Lobina (basso) e Andrea Ruggeri (percussioni). Coinvolgenti saltarelli, irresistibili pizziche, dillus e struggenti melodie si alterneranno a comporre un concerto che si annuncia di grande fascino.
     

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Sanluri e Barumini ancora insieme: rinnovata per il secondo anno la collaborazione turistica fra i due paesi

    Il Comune di Sanluri con il Polo Museale e la Fondazione Sistema Cultura del Comune di Barumini nei...

    Domusnovas, il rock di Omar Pedrini prsente in un nuovo appuntamento di “Teatro&Musica”

    È una settimana intensa per Teatro&Musica, la rassegna che mette insieme spettacoli di musica,...

    Sarule, Walter Veltroni ospite di “Éntula” il 20 luglio

    Walter Veltroni porta in Sardegna “La condanna”, romanzo con protagonista Giovanni, un giovane giornalista a cui...

    Cagliari, lunedì la presentazione del progetto “Le Vie dei Festival”

    Dalla musica alla letteratura, dal teatro al cinema, dalla danza agli eventi tradizionali, a...
    spot_img

    Leggi anche

    Sanluri e Barumini ancora insieme: rinnovata per il secondo anno la collaborazione turistica fra i due paesi

    Il Comune di Sanluri con il Polo Museale e la Fondazione Sistema Cultura del Comune di Barumini nei...

    Domusnovas, il rock di Omar Pedrini prsente in un nuovo appuntamento di “Teatro&Musica”

    È una settimana intensa per Teatro&Musica, la rassegna che mette insieme spettacoli di musica,...

    Sarule, Walter Veltroni ospite di “Éntula” il 20 luglio

    Walter Veltroni porta in Sardegna “La condanna”, romanzo con protagonista Giovanni, un giovane giornalista a cui...