More
    HomeSardegnaCagliari e HinterlandCagliari, grande successo al Conservatorio per la prima fase dell'Accademia Beethoven

    Cagliari, grande successo al Conservatorio per la prima fase dell’Accademia Beethoven

    Pubblicato il

    Grande successo al Conservatorio di Cagliari per la prima fase dell’Accademia Beethoven – Nouvelle Odyssée Europeenne, programma di formazione europea per giovani musicisti incentrato sull’interpretazione storicamente informata con l’utilizzo di strumenti antichi.

    Il concerto di ieri sera (sabato 6 luglio) sul palco dell’Auditorium di piazza Porrino, ha visto impegnata la Nouvelle Odyssée Orchestra, abbracciata dalla calda ovazione del pubblico che non ha risparmiato scroscianti applausi per i musicisti arrivati nel capoluogo isolano da tutta Europa e dall’Armenia. Il repertorio affrontato ha spaziato da Luigi Cherubini, Franz Krommer, a Ludwig Van Beethoven e Franz Joseph Haydn.

    Guidati dal primo violino concertatore dell’ “Orchestre des Champs Élysées” Alessandro Moccia, hanno suonato ai violini Razmik Hovhannisyan, Olexandra Khmara, Alice Tomada, Madalena Rollo, Roberto D’Auria, Joanna Crosetto, Elsa Paglietti, Corrado Masoni, Marco Collu, Federico Rovagnati, Francesca Piazza, Silvia Congia, Samuele Porcu Sofya Vardanyan, alle viole Catherine Puig, Chiara Moccia, Margherita Moccia, Ruxandra-Maria Mosor, Abraham Constantino Noguera, ai violoncelli Hayk Sukiasyan, Jorge Gresa, Giulia Gillo Gianetta, Elen Poghosyan, ai contrabbassi Massimo Tore, Giacomo Paulis, Tommaso Spada, agli oboi Maria Jesus Moreno Ciudad, Laurine Marmi, ai flauti Georges Barthel, Adrian Saint-Pol, ai clarinetti Magda Peralta Lladó, Elia Bianucci, ai fagotti William Gough, Daphné Franquin, ai corni naturali Bart Cypers, Hélène Telliez, alle trombe naturali Hyacinthe Ameline, Andrea Molino e ai timpani Bart Rosseel

    Nel bicentenario dalla composizione della Nona Sinfonia di Beethoven (eseguita per la prima volta nel 1824 al Theater am Kärntnertor di Vienna), dunque, ha preso vita in Sardegna la prima fase del progetto promosso dall’orchestra internazionale Orchestre des Champs Élysées (che affronta il repertorio classico e romantico su strumenti originali), con il Conservatorio di Cagliari e l’Opera Nazionale d’Armenia, che vivrà le sue prossime tappe con una tournée europea tra dicembre e marzo 2025 e una seconda accademia nella prima settimana di luglio del prossimo anno presso l’Opera Nazionale d’Armenia.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Sanluri e Barumini ancora insieme: rinnovata per il secondo anno la collaborazione turistica fra i due paesi

    Il Comune di Sanluri con il Polo Museale e la Fondazione Sistema Cultura del Comune di Barumini nei...

    Domusnovas, il rock di Omar Pedrini prsente in un nuovo appuntamento di “Teatro&Musica”

    È una settimana intensa per Teatro&Musica, la rassegna che mette insieme spettacoli di musica,...

    Sarule, Walter Veltroni ospite di “Éntula” il 20 luglio

    Walter Veltroni porta in Sardegna “La condanna”, romanzo con protagonista Giovanni, un giovane giornalista a cui...

    Cagliari, lunedì la presentazione del progetto “Le Vie dei Festival”

    Dalla musica alla letteratura, dal teatro al cinema, dalla danza agli eventi tradizionali, a...
    spot_img

    Leggi anche

    Sanluri e Barumini ancora insieme: rinnovata per il secondo anno la collaborazione turistica fra i due paesi

    Il Comune di Sanluri con il Polo Museale e la Fondazione Sistema Cultura del Comune di Barumini nei...

    Domusnovas, il rock di Omar Pedrini prsente in un nuovo appuntamento di “Teatro&Musica”

    È una settimana intensa per Teatro&Musica, la rassegna che mette insieme spettacoli di musica,...

    Sarule, Walter Veltroni ospite di “Éntula” il 20 luglio

    Walter Veltroni porta in Sardegna “La condanna”, romanzo con protagonista Giovanni, un giovane giornalista a cui...