More
    HomeEconomiaCagliari, le piccole e medie imprese sarde aprono le porte agli studenti

    Cagliari, le piccole e medie imprese sarde aprono le porte agli studenti

    Pubblicato il

    - Pubblicità -

    Si è svolto , in contemporanea in diversi centri della Sardegna, il PMI Day, la ormai tradizionale manifestazione promossa a livello nazionale da Confindustria ed organizzata dalle Associazioni Territoriali della Sardegna.

    Quest’anno sono oltre 500 gli studenti protagonisti delle visite in azienda dedicate ad alunni ed insegnanti delle Scuole superiori in Sardegna. Numerose le PMI che hanno aperto le porte ai ragazzi di 13 istituti per raccontarsi, mostrare alle nuove generazioni cosa significa fare impresa e con quale impegno e passione sono realizzati prodotti e servizi che arrivano sul mercato.

    Il tema focus di questa edizione è la bellezza. La bellezza del saper fare italiano, espressione delle capacità, dei valori e della cultura che ritroviamo nelle produzioni di beni e servizi delle imprese. La bellezza come asset e carattere distintivo, nonché fattore competitivo, che nasce dall’attitudine a “fare bene”. Una bellezza dai tanti volti, che esprime la capacità di innovazione e la creatività, ma anche il patrimonio di saperi e tradizioni che derivano dalla storia e dalla cultura delle comunità e dei territori di cui le Pmi sono parte integrante. E ancora, la bellezza dei valori di libertà, giustizia, tolleranza, solidarietà e legalità.

    Per la Presidente del Comitato regionale della Piccola Industria, Barbara Porru, componente anche del Comitato di Coordinamento Nazionale, anche quest’ anno le imprese sarde hanno mostrato rinnovato entusiasmo partecipando al PMI DAY aprendo le porte delle proprie aziende agli studenti.

    Un’importante occasione di confronto e di dialogo con i giovani, che ha sicuramente il merito di mettere in luce l’eredità e l’eccellenza del mondo imprenditoriale sardo e trasmettere alle nuove generazioni la passione del saper fare impresa. Il rinnovato entusiasmo nella partecipazione delle nostre aziende al PMI DAY è la conferma di un ruolo sempre più determinante, ricoperto dalle imprese, nello sviluppo del tessuto sociale ed economico della Sardegna – conclude la Porru.

    Le aziende associate della Confindustria Sardegna MeridionaleSgaravatti GroupLaycon, Nurjana Technologies e Sogaer hanno incontrato rispettivamente gli studenti ed insegnanti dell’Istituto Istruzione Superiore Dionigi Scano, dell’Istituto Istruzione Superiore Michele Giua e dell’Istituto Tecnico Economico Tecnologico Primo Levi.

    In totale sono poco meno di 230 gli studenti coinvolti nell’iniziativa. Per Barbara Porru, Presidente anche del Comitato Piccola Industria della Confindustria Sardegna Meridionale: «La manifestazione di oggi è l’occasione ideale per gli imprenditori per trasmettere alle giovani generazioni del proprio territorio l’orgoglio e la passione del fare impresa, l’impegno e la dedizione che condividono con i propri collaboratori nella realizzazione di prodotti e servizi. Un’opportunità per testimoniare la propria esperienza imprenditoriale, i risultati raggiunti, i progetti futuri, ma anche un momento per diffondere la cultura d’impresa».

    La Confindustria Sardegna Centrale ha coinvolto nell’organizzazione 8 aziende localizzate in diverse aree industriali come Gruppo Fattore Gennargentu, Caseificio Foi, Fadda Spa, BMetal, Cooperativa Pescatori Tortolì, Antica fornace Villa di Chiesa, Buzzi Unicem e Taulara. Ha collaborato alla manifestazione anche il Fablab Make in Nuoro. Complessivamente, hanno partecipato all’iniziativa 170 studenti proveniente da 7 istituti scolastici del territorio: IS Volta, Liceo Scientifico Fermi, ITC Chironi, ITC Satta, IS Pira, IS Ciusa e Liceo Scienze Umane Satta. 

    «Con il PMI Day vogliamo far capire ai ragazzi il ruolo che le imprese svolgono nel nostro territorio dove le aziende sono presidi sociali fondamentali per tener viva una comunità, creando ricchezza, sviluppo e occupazione – ha sottolineato Massimiliano Meloni, Presidente territoriale della Piccola Industria –  Nel Nuorese e in Ogliastra ci sono tante eccellenze produttive e tanti imprenditori capaci e combattivi che continuano a fare impresa nonostante le tante difficoltà e inefficienze in un contesto fortemente penalizzato da criticità logistiche e infrastrutturali. Partecipando a questa iniziativa vogliamo anche rafforzare le nostre collaborazioni con gli istituti scolastici e il mondo della scuola in una provincia dove i tassi di abbandono scolastico sono ancora troppo alti. Le imprese affrontano una carenza continua di profili tecnici e professionali adeguati alle esigenze produttive, anche per questo serve tenere aperto il dialogo e le collaborazioni con il mondo della scuola e della formazione», conclude Meloni.

    Nei territori di Sassari, Olbia e Oristano, sono 5 le aziende che hanno raccontato la loro esperienza imprenditoriale a più di 120 studenti e insegnanti nell’evento organizzato dalla Confindustria Centro-Nord Sardegna. Si tratta di Pastificio Tanda & SpadaMilk BrickSno YachtsSterilis Sardegna e Ondulor.

    «Grazie al PMI DAY gli imprenditori si aprono agli studenti, agli insegnanti e alle comunità locali per raccontare la storia delle loro imprese e la loro identità. La nostra Associazione è da sempre attiva e disponibile a favorire questo tipo di esperienze di contaminazione scuola-impresa, sia per aiutare i ragazzi nei percorsi di orientamento al lavoro, sia per sottolineare sempre il ruolo sociale delle nostre imprese – ha detto Roberto Cesaraccio,  Presidente Piccola Industria di Confindustria Centro Nord Sardegna – La risposta delle scuole e in particolare dei ragazzi fa ben sperare per il futuro nell’isola, solo attraverso le imprese ed il lavoro ci può essere un rilancio dei territori».

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Sassari, polizia locale intensificherà i controlli sulla velocità

    La Polizia Locale intensificherà i controlli di velocità lungo le strade del territorio comunale. In particolare,...

    I piccoli influencer della salvaguardia del Pianeta. Impegno di 70 bambini di Cagliari per Giornata Mondiale del Suolo

    I piccoli influencer della salvaguardia del Pianeta. L’impegno di 70 bambini della scuola dell’infanzia...

    Cagliari, montascale per abbattere le barriere

    Poste Italiane, in occasione della 41esima Giornata Internazionale delle persone con disabilità del prossimo...

    Sassari, ancora pochi giorni per compilare il questionario

    C’è tempo fino al 12 dicembre per compilare il questionario online del censimento Istat...
    spot_img

    Leggi anche

    Sassari, polizia locale intensificherà i controlli sulla velocità

    La Polizia Locale intensificherà i controlli di velocità lungo le strade del territorio comunale. In particolare,...

    I piccoli influencer della salvaguardia del Pianeta. Impegno di 70 bambini di Cagliari per Giornata Mondiale del Suolo

    I piccoli influencer della salvaguardia del Pianeta. L’impegno di 70 bambini della scuola dell’infanzia...

    Cagliari, montascale per abbattere le barriere

    Poste Italiane, in occasione della 41esima Giornata Internazionale delle persone con disabilità del prossimo...