More
    HomeNewsCagliari, gara podistica domenica 4 dicembre

    Cagliari, gara podistica domenica 4 dicembre

    Pubblicato il

    Il via alle 10 di domenica 4 dicembre 2022 per la gara competitiva da viale Diaz con il campione uscente Khalid Jbari vincitore della scorsa edizione che dovrà guardarsi le spalle da Salvatore Gambino tra gli uomini, mentre in campo femminile è prevedibile il testa a testa tra Claudia Pinna e Alice Capone.

    “Abbiamo previsto oltre 2.600 partecipanti tra tutte le competizioni in programma” ha commentato con soddisfazione l’organizzatore dell’iniziativa Paolo Serra della ASD Cagliari Marathon Club, confermando come l’appuntamento sia uno dei più sentiti in città tra quelli legati all’atletica leggera.

    A fare gli onori di casa durante la conferenza stampa ospitata nella Sala Consiliare del Municipio di via Roma è stato il Presidente del Consiglio Comunale Edoardo Tocco, affiancato dall’Assessora allo Sport, Fioremma Landucci.

    “Con manifestazione come questa – ha commentato il Presidente Tocco – vogliamo lanciare un messaggio che non sia legato solo allo sport ma anche alla salute, all’inclusione, all’aggregazione. Veniamo da un periodo che ci ha messo a dura prova e in questo momento Cagliari vuole ripartire in tutti i sensi. La corsa potrebbe influenza il traffico ma mi auguro che i cittadini capiscano che è giusto che si dia spazio a queste manifestazioni sportive”.

    Messaggio rilanciato anche dall’Assessora Landucci. “Mi auguro ci sia una grande partecipazione di pubblico perché Cagliari ha potenzialità enormi per lo svolgimento dello sport soprattutto all’aperto. E in questo caso, sia come assessore che come medico, non posso che sottolineare l’importante valenza che manifestazioni di questo tipo hanno sia dal punto di vista sportivo che da quello sociale e sanitario”.

    Spazi dunque agli sportivi ma non solo perché ogni tanto sono tantissimi gli appassionati e i bambini che decidono di prendere parte all’iniziativa podistica. Il clou della mezza maratona da 21 chilometri, infatti, è solo una parte della due giorni che prenderà il via sabato 3 dicembre alle 15 con la KidsRun dedicata ai bambini, per poi proseguire il giorno successivo con la KARALIStaffetta e la SEIkilometri.

    Spazio anche alla parte scientifica con il Convegno “Sport e Salute” in programma sabato 3 dicembre a partire dalle 10 presso il Padiglione I della Fiera della Sardegna. Sarà l’occasione per mettere a confronto i principali esperti in materia di allergologia, pneumologia e medicina dello sport in Sardegna.

    “Le iscrizioni per la mezza maratona competitiva – è andato sullo specifico Paolo Serra – sono chiuse ma per gli altri appuntamenti sarà possibile fino a sabato alla Fiera. Con la nostra manifestazione vogliamo lanciare un messaggio salutistico: fare sport risulta essere una condizione che porta al benessere. E per questo possiamo concepire l’attività sportiva come un vero e proprio strumento terapeutico, riabilitativo ma soprattutto preventivo”.

    Confermato il percorso dell’ultima edizione con alcune, inevitabili, limitazioni alla circolazione dei veicoli negli orari del passaggio della corsa. Che si snoderà da viale Diaz (Piazzale Marco Polo) proseguendo verso via Roma, Largo Carlo Felice, Corso Vittorio Emanuele II, viale Trieste da dove si farà ritorno verso viale Diaz. Da qui i podisti si dirigeranno verso il Poetto e faranno il loro ingresso nel Parco di Molentargius per poi arrivare a Su Siccu e portarsi verso la Fiera dove verrà sistemato il traguardo. Un giro unico che ha raccolto il favore degli atleti in gara nella precedente edizioni e che può far ammirare a tutti il passaggio dal centro storico al Lungomare di una città che offre scenari suggestivi per tutti i gusti.

    Presenti all’incontro con la stampa anche il Presidente della FIDAL Sardegna, Sergio Lai, il direttore commerciale di Superemme Antonello Ricco, il Presidente del Rotary Club Cagliari Est Paolo Lusci e il co-organizzatore dell’iniziativa Ivan Onnis.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...

    Comunità energetiche, seminario regionale a Thiesi per discutere di innovazione green

    Si è svolto questa mattina a Thiesi, nella Sala Aligi Sassu, il Seminario Regionale...
    spot_img

    Leggi anche

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...