More
    HomeEventiAl via a Donori il Festival suonidivini. Musica e degustazioni tra le...

    Al via a Donori il Festival suonidivini. Musica e degustazioni tra le colline del Parteolla

    Pubblicato il

    Sabato 17 dicembre a Donori, il primo appuntamento con il Festival suonidivini. Degustazioni di vini e di prodotti gastronomici, artisti di strada, musica live, passeggiate culturali, convegni, sono gli ingredienti della giornata inaugurale del festival enogastronomico suonidivini, un evento promosso dall’Unione dei Comuni del Parteolla e Basso Campidano (Barrali, Dolianova, Donori, Serdiana, Settimo San Pietro, Soleminis), con il sostegno della Fondazione di Sardegna e della RAS – Assessorato alla P.I. BB. CC., con il coordinamento organizzativo dell’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo.

    “Iniziative come suonidivini – ci racconta Maurizio Meloni, sindaco di Donori – sono eventi di fondamentale importanza per lo sviluppo economico e culturale dei piccoli paesi come Donori. L’accoglienza degli ospiti per noi donoresi è un motivo d’orgoglio e non vediamo l’ora di accogliere, sabato 17 dicembre i tanti turisti e visitatori che vorranno immergersi nelle nostre tradizioni, conoscere le nostre eccellenze gastronomiche; che vanno dai prodotti ortofrutticoli, alle pregiate carni, alle rinomate salsicce, al pane prodotto con le antiche ricette, al formaggio conosciuto in tutto il mondo, ai dolci come il gattó donorese, al miele, ai liquori di produzione artigianale e ovviamente alla nostra produzione di vini”.

    Suonidivini è un evento di promozione turistico territoriale nato nel 2022 dalla collaborazione tra l’Associazione degli Enti Locali e l’Unione dei Comuni del Parteolla e basso Campidano. “Dopo le problematiche conseguenti alle restrizioni dovute al Covid – continua Meloni – le persone hanno una grande voglia di socializzare di tornare totalmente liberi e suonidivini è la migliore occasione migliore per farlo, magari brindando con un bel calice di Cannonau o con un fresco vermentino”.

    La giornata inizierà alle ore 9.30 con il raduno, in Piazza Italia, dei partecipanti alla passeggiata ecologica di Babbo Natale per le campagne del paese a cura dell’ASD Aerobic Club e Donori Bike team. Alle 10.00, invece, uno dei momenti più importanti e attesi della prima giornata con l’inaugurazione della mostra mercato e l’apertura ufficiale degli Stand enogastronomici.

    Alle 10.30, in Piazza Don Aresu, primi passi della passeggiata culturale all’interno del Parco Letterario Don Pietro Aresu ”da Gramsci a Deledda, da Van Gogh a Kandinsky”, mentre nei locali del forno sociale si potrà assistere alla cottura del pane tradizionale a cura del Gruppo Folk San Giorgio. Al termine della mattinata, alle 12.30, degustazioni di piatti tipici nei vari punti ristoro dislocati all’interno del paese.

    Le iniziative serali riprenderanno alle 15.30, quando in Piazza Don Aresu, si svolgerà il secondo turno della passeggiata culturale al Parco Letterario Don Pietro Aresu ”da Gramsci a Deledda, Da Van Gogh a Kandinsky”. Alle 16.30 spazio ai sapori autentici del territorio con il laboratorio del Gusto dedicato alla preparazione del gattó di mandorle donorese, all’ex Montegranatico.

    Dalle 17.00, tanto spazio anche alla buona musica con l’esibizione, lungo le vie del paese, dell’Ensemble strumentale cameristico della Band ”Wind Christmas” e con il concerto di Natale, alle ore 19.00, del Coro Polifonico Parrocchiale ”Sa Defenza” nella Chiesa San Giorgio Vescovo.

    La conclusione, in grande stile, della giornata è affidata invece alla songwriter Claudia Aru che per l’occasione si esibirà in duo con uno spettacolo esplosivo con inizio alle ore 20.00.

    Durante la giornata, negli stand collocati lungo le vie del centro i visitatori potranno degustare i vini delle Cantine ‘Sa Defenza’, ‘Smeralda’, ‘Su binu e babbu’, ‘Maestrale’ e i prodotti del territorio, accompagnati dall’intrattenimento musicale a cura dell’Organettista Cristian Spada e Mattia Melis alla voce. Porte aperte anche nei locali della Casa Comunale, dove sabato 17 dicembre sarà possibile ammirare il presepe artistico realizzato dall’artista Pasquale Basciu, mentre nella Chiesa di San Giorgio Vescovo, negli orari liberi dalle funzioni religiose, sarà a disposizione dei curiosi il presepe animato.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    San Gavino, l’11 febbraio si parla di dislessia e altri disturbi specifici dell’apprendimento

    Il Lions Club Monreale organizza un convegno di informazione su un problema sempre più...

    Santu Lussurgiu, ritorna “Cantigos in carrela”

    Una passeggiata accompagnata da musica e canti tradizionali: è “Cantigos in carrela”, la manifestazione organizzata...

    Sardegna, tornano pioggia e neve: l’allerta della Protezione Civile

    Pioggia, neve e ghiaccio in Sardegna a partire da lunedì, per le seguenti 36...

    Carbonia e Iglesias i sindacati denunciano la chiusura delle rianimazioni degli ospedali delle due città.

    CGIL, CISL e UIL denunciano la chiusura delle Rianimazioni degli ospedali CTO di Iglesias...
    spot_img

    Leggi anche

    San Gavino, l’11 febbraio si parla di dislessia e altri disturbi specifici dell’apprendimento

    Il Lions Club Monreale organizza un convegno di informazione su un problema sempre più...

    Santu Lussurgiu, ritorna “Cantigos in carrela”

    Una passeggiata accompagnata da musica e canti tradizionali: è “Cantigos in carrela”, la manifestazione organizzata...

    Sardegna, tornano pioggia e neve: l’allerta della Protezione Civile

    Pioggia, neve e ghiaccio in Sardegna a partire da lunedì, per le seguenti 36...