More
    HomeCulturaQuartu Sant'Elena, stasera la cantata di natale

    Quartu Sant’Elena, stasera la cantata di natale

    Pubblicato il

    Una serata speciale dedicata ai quartesi, un concerto emozionante, con interpreti di grande
    livello, per entrare nell’atmosfera delle festività di fine anno con un evento di spiccato valore
    culturale. La Cantata di Natale è infatti una produzione originale che valorizza le musiche sacre natalizie della Sardegna e del resto del Mediterraneo.
    L’iniziativa, in programma per questa sera alle 20, si incentra sui canti di Natale della tradizione mediterranea. Protagonisti indiscussi sono ovviamente quelli della Sardegna, ma c’è spazio anche per le musiche provenienti dalla Campania e anche dalla penisola iberica, considerata interlocutrice privilegiata nella storia musicale della nostra Isola.
    Nello specifico, il concerto ripercorre il repertorio sacro natalizio dal Medioevo ai giorni
    nostri. Un grandioso incontro di voci che si coniugano divinamente con il maestoso suono
    dell’organo a canne, l’affascinante suono della zampogna e i particolari strumenti a fiato e a corde, ricreando così l’emozione e l’intensità della festa natalizia.
    Il concerto è inoltre impreziosito da una parte letteraria, che attinge sia dalle fonti delle sacre rappresentazioni di origini sardo-spagnole, sia da creazioni originali affidate a poeti contemporanei.
    La musica e il canto rappresentano così un messaggio di augurio e anche un pensiero di speranza in questo particolare momento dell’anno, anche in considerazione dei venti di guerra e di crisi economica che soffiano ormai da molto tempo.
    Nella straordinaria location della Basilica di Sant’Elena Imperatrice, il concerto avrà come
    protagonisti tanti grandi interpreti, cantanti e musicisti che nel loro percorso artistico hanno
    dedicato speciale attenzione alla ricerca nel campo della musica sacra: Elena Ledda, Simonetta Soro e Nando Citarella alla voce, accompagnati dal Cuncordu de Orosei; Mauro Palmas al liuto, Silvano Lobina al basso e Alessandro Foresti all’organo. I testi originali sono di Maria Gabriela Ledda, mentre le musiche originali e gli arrangiamenti sono di Elena Ledda, Mauro Palmas, Silvano Lobina e Alessandro Foresti.
    La Cantata di Natale, ad ingresso libero, rientra tra le iniziative di ‘Natale a Quartu 2022’, la
    rassegna voluta dall’Amministrazione comunale e organizzata con la collaborazione
    dell’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo. Un’ennesima conferma
    dell’importanza che l’esecutivo guidato da Milia ripone nella cultura, come contributo per la
    crescita intellettuale e sociale della città.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    San Gavino, l’11 febbraio si parla di dislessia e altri disturbi specifici dell’apprendimento

    Il Lions Club Monreale organizza un convegno di informazione su un problema sempre più...

    Santu Lussurgiu, ritorna “Cantigos in carrela”

    Una passeggiata accompagnata da musica e canti tradizionali: è “Cantigos in carrela”, la manifestazione organizzata...

    Sardegna, tornano pioggia e neve: l’allerta della Protezione Civile

    Pioggia, neve e ghiaccio in Sardegna a partire da lunedì, per le seguenti 36...

    Carbonia e Iglesias i sindacati denunciano la chiusura delle rianimazioni degli ospedali delle due città.

    CGIL, CISL e UIL denunciano la chiusura delle Rianimazioni degli ospedali CTO di Iglesias...
    spot_img

    Leggi anche

    San Gavino, l’11 febbraio si parla di dislessia e altri disturbi specifici dell’apprendimento

    Il Lions Club Monreale organizza un convegno di informazione su un problema sempre più...

    Santu Lussurgiu, ritorna “Cantigos in carrela”

    Una passeggiata accompagnata da musica e canti tradizionali: è “Cantigos in carrela”, la manifestazione organizzata...

    Sardegna, tornano pioggia e neve: l’allerta della Protezione Civile

    Pioggia, neve e ghiaccio in Sardegna a partire da lunedì, per le seguenti 36...