More
    HomeRegione SardegnaConsorzi industriali, 10 milioni di euro per la realizzazione di infrastrutture

    Consorzi industriali, 10 milioni di euro per la realizzazione di infrastrutture

    Pubblicato il

    La Giunta regionale, con una delibera approvata nel corso dell’ultima seduta su proposta dall’assessore dell’Industria, Anita Pili, ha stanziato 10 milioni di euro – 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2023 e 2024 – a favore dei Consorzi industriali per la realizzazione di infrastrutture nelle aree di loro pertinenza.

    “Negli ultimi anni – spiega l’esponente della Giunta Solinas – i Consorzi industriali provinciali hanno più volte formulato richieste di finanziamento per l’infrastrutturazione delle loro aree industriali. Già nel corso del 2020, in un’ottica di miglioramento della qualità e della competitività complessiva del sistema delle imprese operanti all’interno degli agglomerati industriali, per consentire ai Consorzi di presentare le domande di sovvenzione, l’Assessorato ha predisposto un bando che ha riscosso un grande interesse, vista la partecipazione alla procedura di finanziamento di sei Consorzi Industriali Provinciali sugli otto presenti in Sardegna, con conseguente totale assegnazione delle risorse finanziarie messe a disposizione”.

    Nonostante il considerevole risultato ottenuto, sottolinea l’assessore dell’Industria, “i soggetti gestori delle aree industriali continuano a manifestare la necessità di prevedere un ulteriore rafforzamento delle potenzialità e della riqualificazione delle aree industriali e produttive con la realizzazione di nuove infrastrutture e servizi o mediante l’adeguamento delle infrastrutture già presenti”. Nel secondo semestre del 2022, l’Assessorato ha così avviato una ricognizione per delineare un quadro di sintesi degli interventi ritenuti prioritari da parte degli otto Consorzi e del fabbisogno finanziario necessario.

    “In questo quadro generale – osserva l’assessore Pili – appare inoltre necessario che gli agglomerati industriali presenti nel territorio regionale siano maggiormente rispondenti alle mutate esigenze delle imprese, legate all’attuale contesto economico sociale, connotato dalla crescente competitività dei mercati e messo a dura prova dagli effetti della pandemia e della recente crisi internazionale culminata con il conflitto in Ucraina”.

    Inoltre, “per garantire la sostenibilità ambientale, mantenere e rafforzare i vincoli di coesione sociale all’interno del territorio, è necessario accompagnare i Consorzi nella delicata attività di soggetti preposti alla gestione della Zes, la Zona economica speciale, di recente costituzione in Sardegna, che vede appunto in prima linea i Consorzi industriali provinciali”, conclude l’assessore Pili.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Luvumbo eroe alla Domus

    Una prestazione finalmente convincente. Un punto che serve ad agganciare Verona e Sassuolo e...

    È più serio dare una notizia appena la si ha, oppure aspettare il permesso della Regione?

    All'indomani della vittoria di Alessandra Todde, che ha conquistato la poltrona da Presidente della...

    Alessandra Todde è il nuovo Presidente della Regione Sardegna

    È Alessandra Todde il nuovo Presidente della Regione Sardegna. Non c'è bisogno di attendere...

    Elezioni, Alessandra Todde in vantaggio: sarà lei la nuova Presidente della Regione?

    Nonostante lo scrutinio proceda a rilento, secondo i primi dati ufficiali forniti dalla Regione,...
    spot_img

    Leggi anche

    Luvumbo eroe alla Domus

    Una prestazione finalmente convincente. Un punto che serve ad agganciare Verona e Sassuolo e...

    È più serio dare una notizia appena la si ha, oppure aspettare il permesso della Regione?

    All'indomani della vittoria di Alessandra Todde, che ha conquistato la poltrona da Presidente della...

    Alessandra Todde è il nuovo Presidente della Regione Sardegna

    È Alessandra Todde il nuovo Presidente della Regione Sardegna. Non c'è bisogno di attendere...