More
    HomeNewsArbus, natale insieme

    Arbus, natale insieme

    Pubblicato il

    Si sono susseguiti per tutto il mese di dicembre diversi appuntamenti di carattere culturale, religioso e ricreativo inseriti nell’ambito del “Natale Insieme”, proposto e in parte finanziato dall’Amministrazione Comunale di Arbus dietro la guida dell’Assessore alla Cultura, Pubblica Istruzione, Politiche Giovanili e Lavoro, Alessandra Peddis. Ora, a due giorni del Santo Natale, si proseguirà con altri eventi fra i quali la Festa del Natale con la
    cooperativa Sinergie (a cura dell’Associazione Angeli nel Cuore). Nella chiesa parrocchiale di San Sebastiano martire il 24 dicembre alle 23:00 avrà luogo il Canto della Kalenda e la Santa Messa della Notte (a cura della Parrocchia). Per i più piccini, sempre il giorno
    della vigilia di Natale, nel centro abitato “Passa Babbo Natale” (a cura dell’Associazione Culturale Folk “sant’Antonio”). “Natale Insieme” – afferma l’Assessore alla Cultura Alessandra Peddis -è una manifestazione promossa dall’Assessorato alla Cultura in
    collaborazione con gli Assessorati alle Politiche Sociali e al Turismo. E’ una manifestazione che viene riproposta annualmente da tantissimo tempo. Fondamentalmente si svolge
    con il supporto delle associazioni di volontariato, un appuntamento all’insegna della solidarietà perché sono tante le manifestazioni che si svolgono per favorire l’aggregazione
    sociale.” Particolarmente attiva l’Associazione “Angeli nel Cuore” che proporrà diversi appuntamenti aventi come tema la solidarietà verso le fasce sociali più deboli. Poi ci sono altre manifestazioni di carattere culturale alcune delle quali si sono già svolte, come il
    laboratorio di archeologia per i bambini, promosso dal Gruppo Archeologico “Cugui”. C’è stata un’intera giornata dedicata ai bambini e ai ragazzi con disabilità. – “E’ stato realizzato uno scavo asserisce l’Assessore Peddis – dove i bambini hanno potuto trovare dei reperti archeologici e, alla presenza di un archeologo, hanno imparato in cosa consiste tale professione. Questa attività continua l’Assessore Peddis -proseguirà poi nelle prossime
    settimane attraverso un progetto che abbiamo redatto assieme al Gruppo Archeologico “Cugui” e il Liceo Classico “Piga” di Villacidro. Siamo andati a recuperare un vecchio mulino
    medioevale che è presente nella zona “Is Mulinus di Arbus e insieme ai ragazzi abbiamo recuperato totalmente questa struttura che adesso renderemo fruibile per tutta la popolazione anche in occasione di “Monumenti Aperti”. Ci sarà la presentazione del progetto e del video realizzato, da parte dei ragazzi del Liceo Classico e questa attività legata all’archeologia si concluderà poi con un convegno legato ai siti archeologici del
    nostro territorio.” “Ci sarà poi una parte legata ai concerti di Natale che sono stati promossi dalla Parrocchia, alcuni già conclusi e altri come il Coro Femminile “Eufonia”di Gavoi
    “Borghes de Femminas (il canto delle madri) che avranno luogo nelle prossime settimane.” A gennaio un Masterclass di flauto traverso (a cura dell’Associazione Musicale culturale “Sul Rigo”. Fra le altre manifestazioni e fra le più partecipate la “Caccia al Tesoro” che coinvolge tantissimi ragazzi divisi in squadre che si contenderanno il tesoro. Quest’anno ricorre il quarantennale della compagnia teatrale “Su Fazzoni che si esibirà dal sette
    all’otto gennaio. Non mancherà la partecipazione dell’Associazione “Università della terza età” di Arbus con alcuni eventi culturali. Insomma un manifesto-programma zeppo di
    interessanti iniziative che renderanno le festività natalizie e di fine e nuovo anno piacevoli sia per gli abitanti del luogo che per i visitatori provenienti da altre parti della Sardegna. Complimenti dunque a tutti gli organizzatori delle manifestazioni ed al comune
    di Arbus che quest’anno, come ci ha riferito l’Assessore Alessandra Peddis, ha finanziato con circa 8.000 euro il programma (circa il 50% delle spese previste dalle associazioni).

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...

    Comunità energetiche, seminario regionale a Thiesi per discutere di innovazione green

    Si è svolto questa mattina a Thiesi, nella Sala Aligi Sassu, il Seminario Regionale...
    spot_img

    Leggi anche

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...