More
    HomeNewsSinnai e Settimo San Pietro, blitz antidroga all’alba: sgominata una banda di...

    Sinnai e Settimo San Pietro, blitz antidroga all’alba: sgominata una banda di spacciatori

    Pubblicato il

    Blitz dei carabinieri che all’alba di ieri, nei centri di Sinnai e Settimo San Pietro hanno sgominato una banda di spacciatori. Da mesi gli investigatori erano sulle tracce di piccoli e medi spacciatori che costantemente rifornivano di stupefacente non soltanto le piazze di Sinnai e Settimo San Pietro ma anche i paesi limitrofi e così, dopo svariati servizi di osservazione, controllo e pedinamento nei confronti di alcune persone del luogo, in parte note per piccoli precedenti specifici, che avevano predisposto un vero e proprio circuito dello spaccio, attirando l’attenzione di acquirenti provenienti da diversi centri, a finire nella rete sono state cinque persone, che sono state arrestate, mentre un’altra è stata denunciata in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria.

    L’operazione è scattata alle prime ore di ieri e ha visto l’impiego dei Carabinieri della Stazione di Sinnai e della Compagnia di Quartu Sant’Elena (CA), coadiuvanti dai Cinofili della Compagnia di Cagliari, da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori Sardegna di Abbasanta e da quello del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale. Le squadre operative si sono mosse all’unisono, procedendo al rintraccio delle persone da tempo sottoposte a osservazione e alle conseguenti perquisizioni nei loro confronti. Positivo il bilancio del materiale illecito trovato e sequestrato: circa 1 kg di cocaina pura, pronta per essere distribuita nel mercato illecito degli stupefacenti, 300 gr. di marijuana, bilancini di precisione, materiale da taglio, circa 20mila euro – verosimilmente provento dell’attività di spaccio -, una pistola taser, un revolver con matricola abrasa e infine un’anfora di epoca romana. Al momento le violazioni ipotizzate sono quelle di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di arma comune da sparo e detenzione di materiale di interesse archeologico.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...

    Comunità energetiche, seminario regionale a Thiesi per discutere di innovazione green

    Si è svolto questa mattina a Thiesi, nella Sala Aligi Sassu, il Seminario Regionale...
    spot_img

    Leggi anche

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...