More
    HomeMusicaDieffe Musica vince il Wedding Award 2023 di Matrimonio.com e si conferma...

    Dieffe Musica vince il Wedding Award 2023 di Matrimonio.com e si conferma come una delle migliori realtà musicali per matrimoni in Italia

    Pubblicato il

    Dieffe Musica è tra le imprese premiate in questa edizione dei Wedding Awards 2023 nella categoria Musica, avendo ricevuto un numero cospicuo di recensioni positive da parte delle coppie iscritte al portale Matrimonio.com.

    Davide e Nicola, di San Gavino Monreale e Federico Pilloni, di Guspini, formano il trio Dieffe Musica, che insieme a tantissimi altri professionisti dei matrimoni in Italia, ha appena concluso un anno memorabile per il settore. Le cerimonie rimandate a causa del COVID, sommate a quelle già previste per il 2022, hanno provocato un boom di matrimoni senza precedenti. Tutte le imprese di servizi per i matrimoni hanno lavorato senza sosta durante questa stagione abbastanza insolita e hanno reso possibile la ripresa del settore.

    Adesso, Matrimonio.com, sito di riferimento per i matrimoni e parte del gruppo TheKnot Worldwide, grazie alle recensioni delle coppie che si sono sposate lo scorso anno, ha annunciato i nomi dei vincitori dei Wedding Awards 2023, che ogni anno premiano i migliori professionisti dei matrimoni. Quest’anno, inoltre, vogliono essere un omaggio a tutto il settore per il duro lavoro svolto. Uno di questi premi è stato assegnato a Dieffe Musica nella categoria Musica.

    Siamo davvero felici e grati” commenta Davide, 25 anni, cantante e chitarrista del trio: “per noi è una soddisfazione enorme aver vinto questo premio, perché significa che il lavoro che facciamo è davvero apprezzato dalle coppie che scelgono di affidare a noi la parte dell’animazione musicale del loro matrimonio”.

    Dieffe Musica, ha ottenuto un totale di 35 recensioni nella vetrina digitale pubblicata sul sito Matrimonio.com e un punteggio di 5.0 su 5.0 assegnato dalle coppie che hanno usufruito dei suoi servizi per il loro matrimonio. Da oggi è anche visibile nel loro profilo su Matrimonio.com il bollino che ne riconosce la vincita di un Wedding Award 2023, un premio più che meritato e che include DieFFe tra i migliori del settore wedding in Italia, con un valore significativo per le coppie impegnate nei preparativi di nozze, in quanto rappresenta una garanzia e può fare la differenza nella scelta dei fornitori.

    Federico Pilloni, 29 anni, cantante e animatore: “faccio da anni questo lavoro ma ogni volta è sempre un’emozione immensa. Ci ritroviamo davanti a persone semi-sconosciute che scommettono su di noi, sulla base di qualche video e qualche foto sui nostri canali social, eppure riusciamo a farci dare fiducia. Per noi è un onore, per questo diamo sempre il massimo per ripagarla”.

    Matrimonio.com, portale di riferimento del settore nuziale e parte del gruppo The Knot Worldwide, è giunto all’edizione numero 10 di questi prestigiosi premi conosciuti come Wedding Awards, che quest’anno sono stati celebrati in anticipo rispetto agli scorsi anni, a fine gennaio, sorprendendo gli addetti ai lavori con l’annuncio delle imprese vincitrici del premio più importante del settore nuziale di questo 2023

    Cerchiamo di lavorare molto sui canali social perché sono fondamentali per il nostro lavoro”, spiega Nicola, 22 anni, chitarrista e dj: “portali come quello di matrimonio.com sono fondamentali per farci conoscere. Tuttavia, il passaparola ci sta aiutando molto nella promozione della nostra attività”.

    Tutte le edizioni sono speciali, eppure questa ha una ragione d’essere persino maggiore. Secondo José Melo, vicepresidente dell’Ufficio Vendite per l’Europa a Matrimonio.com, “dopo due anni di pandemia molto difficili per il settore, in cui i professionisti sono stati costretti a fermare l’attività subendo gravi perdite, quest’anno possiamo finalmente parlare di un’edizione in cui i matrimoni sono stati celebrati in grande stile.”

    Quest’anno, come abbiamo detto, segnato da un boom dei matrimoni, i premi sono stati assegnati in base alle più di 8 milioni di recensioni delle coppie pubblicate sul sito.

    Una cifra importante e in continuo aumento e che rende i professionisti premiati molto orgogliosi e li induce a fare sempre del loro meglio per vincere il premio anno dopo anno. Oltre al numero di recensioni e al punteggio di ciascuna categoria, tra le più di 68.000 imprese presenti su Matrimonio.com, si prende in considerazione anche la qualità e la professionalità del servizio offerto. Per questo, il ruolo più importante è quello delle coppie che, con le loro recensioni e dopo aver usufruito dei servizi per il loro matrimonio, decidono chi merita di vincere il premio. Proprio per questo motivo, – “questo premio è diventato un punto di riferimento e una garanzia per le coppie che, anno dopo anno, organizzano il proprio matrimonio” – afferma Melo.

    I Wedding Awards vengono assegnati alle seguenti categorie: Banchetto, Catering, Fotografia, Video, Musica, Auto matrimonio, Trasporto invitati, Partecipazioni, Bomboniere, Fiori e decorazioni, Animazione, Wedding Planner, Torte nuziali, Sposa e accessori, Sposo e accessori, Bellezza e benessere, Gioielleria, Luna di miele e Altri servizi. L’elenco completo dei vincitori è disponibile qui: http://www.matrimonio.com/wedding-awards

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...

    Comunità energetiche, seminario regionale a Thiesi per discutere di innovazione green

    Si è svolto questa mattina a Thiesi, nella Sala Aligi Sassu, il Seminario Regionale...
    spot_img

    Leggi anche

    “Enotria: paesaggi e percorsi del vino”, al via le adesioni al progetto promosso dai GAL della Sardegna

    Una “fotografia futura” nella Sardegna del vino che viva attraverso sentieri e cantine di...

    “La Sardegna non è ancora uscita dalla crisi della pandemia” a dirlo Confartigianato Sardegna

    L’economia sarda non si è ancora lasciata alle spalle la crisi causata dalla pandemia....

    Sassari, solidarietà e affetto tra Casa Serena e il centro di preparazione alla famiglia sant’Agostino

    Durante il periodo della pandemia alcuni soci del Centro di preparazione alla famiglia di...