More
    HomeNewsSanità ancora caos nei pronto soccorso, la denuncia di NurSind

    Sanità ancora caos nei pronto soccorso, la denuncia di NurSind

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img

    “Il Pronto Soccorso, la porta dell’ospedale, il primo punto di accoglienza dei pazienti, non può diventare un reparto con persone in gravi condizioni di salute, ricoverate in barella, nei corridoi, e per settimane”. A denunciare lo stato di emergenza che si sta vivendo in questi giorni al Pronto Soccorso del Policlinico Duilio Casula (AOU) di Monserrato, è il sindacato delle professioni infermieristiche NurSind, nella persona del dirigente sindacale AOU di Cagliari, Christian Cugusi.

    I numeri dell’emergenza.“Nella giornata di domenica siamo arrivati ad avere 29 ricoverati nei locali del Pronto Soccorso – ha detto Cugusi – barelle ovunque: nei corridoi, davanti ai bagni e agli ambulatori, un disastro totale per gli operatori sanitari che devono fronteggiare la situazione e per i pazienti che non possono ricevere le cure adeguate, ovvero quelleche avrebbero se avessero un posto letto nel reparto di competenza”. Ad aggravare la situazione, racconta sempre il dirigente sindacale NurSind, altre tre componenti: 7 infermieri si trovano costretti contemporaneamente a ricevere il flusso di pazienti che arrivano al Pronto Soccorso, con vari codici, che si stima siano una media di 130 al giorno, e insieme dare assistenza ai 29 degenti nelle barelle. Ancora, tra questi 29 degenti, 5 sono risultati positivi al Covid 19.

    L’attesa per il ricovero in reparto. “La mancanza di posti letto – ha proseguito Cugusi – ha creato questa situazione di estrema gravità all’interno del P.S. I pazienti hanno tempi di attesa di 3 o 4 giorni, ma siamo arrivati a picchi di 11 giorni. Parliamo di persone non in salute, non sempre giovani, con situazioni anche gravi da trattare, che aspettano un posto letto, su una barella e in un corridoio di P.S., per 11 giorni! Chiediamo dunque l’intervento immediato delle Autorità competenti per risolvere questa situazione di estrema emergenza”.  

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...

    Renato Zero torna e raddoppia: sarà alla Forte Arena il 19 e 20 luglio

    Dopo il trionfo live nei palasport di Firenze e Roma, dove Renato Zero ha...

    Beppe Grillo riprende a graffiare col monologo “Io sono un altro”

    A distanza di sei anni dall’ultimo spettacolo in Sardegna, Beppe Grillo è tornato sul...

    Prevenzione del tumore al seno, domenica il Pink Market di Corte Doglio

    Un nuovo appuntamento si aggiunge alle numerose iniziative a supporto della raccolta fondi “Un...
    spot_img

    Leggi anche

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...

    Renato Zero torna e raddoppia: sarà alla Forte Arena il 19 e 20 luglio

    Dopo il trionfo live nei palasport di Firenze e Roma, dove Renato Zero ha...

    Beppe Grillo riprende a graffiare col monologo “Io sono un altro”

    A distanza di sei anni dall’ultimo spettacolo in Sardegna, Beppe Grillo è tornato sul...