More
    HomeNewsSolidarietà nella casa circondariale di Uta

    Solidarietà nella casa circondariale di Uta

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img

    8 marzo di solidarietà con le detenute della Casa Circondariale “Ettore Scalas” di Cagliari-Uta per l’associazione “Socialismo Diritti Riforme ODV”. Anche quest’anno infatti si rinnova l’iniziativa “Un sorriso oltre le sbarre”, giunto alla 14/ma edizione. L’appuntamento, intende sensibilizzare l’opinione pubblica sulla situazione delle detenute. Un incontro di riflessione e di conoscenza per esprimere la vicinanza delle istituzioni e del volontariato alle donne private della libertà e alle operatrici penitenziarie, agenti della Polizia Penitenziaria e Funzionarie giuridico-pedagogiche. All’iniziativa, che ha registrato da sempre l’apprezzamento della Direzione dell’Istituto di Pena e dell’Area Educativa, interverranno, oltre alle volontarie, gli attori registi del Cada Die Teatro Alessandro Maxia e Pierpaolo Piludu.

    “La presenza della società civile e delle persone che operano in veste di volontarie nella nostra realtà detentiva – ha detto il Direttore Marco Porcu – acquista un particolare significato in occasione della Giornata Internazionale della Donna. Si rinnova un’occasione di socialità all’insegna della solidarietà che offre momenti di riflessione e di condivisione di esperienze umane. Un momento utile per tutti”.

    “L’8 marzo – osserva Paola Melis, presidente di SDR – è una giornata speciale per conoscere luoghi di umanità e realtà spesso trascurate. Per SDR è l’occasione per richiamare, con un gesto simbolico di vicinanza solidale, quel riguardo verso l’universo femminile degli Istituti
    Penitenziari poco indagato sia per il numero fortunatamente molto contenuto di donne in stato di detenzione sia per la tipologia di reati che le vede il più delle volte vittime-protagoniste. Un’occasione però anche per valorizzare il lavoro delle Agenti di Polizia Penitenziaria e delle Educatrici”.

    Durante la visita, coordinata da Maria Grazia Caligaris, referente carceri per SDR, a ciascuna detenuta saranno consegnati alcuni prodotti per la cura personale che vogliono sottolineare l’attenzione della società nei confronti di persone che stanno affrontando un’esperienza difficile e dolorosa per ripristinare un positivo patto con la vita. Verrà consegnata
    anche una piantina per la sezione femminile. Venerdì 10 marzo, in collaborazione con la Fidapa di Cagliari, sarà assegnato il Premio Solidarietà Donna nella Sala Conferenze della
    Fondazione di Sardegna, a partire dalle 16.45.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Il musical di Peter Pan in Sardegna il 27 luglio

    Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, PETER PAN – Il Musical arriva alla...

    Il Cagliari alla “Scala del calcio” per cercare l’impresa

    La trentaduesima giornata del campionato di Serie A propone in calendario Inter-Cagliari, sfida tra...

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...

    Renato Zero torna e raddoppia: sarà alla Forte Arena il 19 e 20 luglio

    Dopo il trionfo live nei palasport di Firenze e Roma, dove Renato Zero ha...
    spot_img

    Leggi anche

    Il musical di Peter Pan in Sardegna il 27 luglio

    Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, PETER PAN – Il Musical arriva alla...

    Il Cagliari alla “Scala del calcio” per cercare l’impresa

    La trentaduesima giornata del campionato di Serie A propone in calendario Inter-Cagliari, sfida tra...

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...