More
    HomeNewsA Sassari l’Angioedema day, il 20 maggio la seconda edizione della giornata...

    A Sassari l’Angioedema day, il 20 maggio la seconda edizione della giornata internazionale dedicata all’angioedema ereditario

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img

    Torna a Sassari l’Angioedema day, la giornata internazionale dedicata all’angioedema ereditario, la malattia rara caratterizzata dalla comparsa di gonfiori improvvisi della cute, delle mucose e degli organi interni. Il 20 maggio, in occasione della seconda edizione, l’unità operativa di Malattie della coagulazione sarà a disposizione dei pazienti per eventuali controlli e attività di informazione.

    L’unità operativa diretta dalla dottoressa Lucia Anna Mameli, infatti, è Centro di riferimento del Nord Sardegna per l’angioedema ereditario e al suo interno, al piano terra del Palazzo Rosa di via Monte Grappa, opera l’ambulatorio di malattie rare e angioedema ereditario, coordinato dalla dottoressa Luisa Fenu.

    L’angioedema ereditarioprovoca gonfiori improvvisi che possono essere anche fatali in alcuni casi, per il pericolo di soffocamento nel caso compaia l’edema della glottide e non si intervenisse tempestivamente. Si tratta quindi di una malattia che deve essere gestita da diverse figure specialistiche, fra cui allergologi, immunologi e internisti.

    Per questa malattia rara sono disponibili farmaci per la profilassi che prevengono, nei casi più aggressivi di malattia, gli attacchi acuti. L’obiettivo è quello di liberare il paziente dalla malattia garantendo una buona qualità di vita. Altre terapie invece agiscono contro i singoli episodi acuti che possono comportare soffocamenti anche mortali.

    Si stima che, in tutto il mondo, questa patologia colpisca una persona su 10.000-50.000. La causa di questi edemi è la carenza di una proteina plasmatica o il malfunzionamento di un determinato enzima.

    La struttura del Palazzo Rosa offre ai pazienti la possibilità di confrontarsi con i responsabili del Centro di riferimento della rete Itaca, la rete nazionale (Italian Network for Hereditary and Acquired Angioedema) che promuove la ricerca medico-scientifica e la progressione e condivisione delle conoscenze nel campo dell’angioedema ereditario.

    Di recente l’unità operativa ha anche adottato una nuova metodica che consente di eseguire un esame utile nello screening diagnostico dell’angioedema ereditario. Messa a punto all’interno del laboratorio al piano terra del Palazzo Rosa, la metodica consente il miglioramento della fase diagnostica della malattia, grazie all’utilizzo delle apparecchiature già in funzione nel Centro, per la determinazione del C1 inibitore funzionale.

    Da anni, inoltre, viene mantenuta la collaborazione con la Farmacia ospedaliera e con il Pronto soccorso, in particolare per garantire la gestione e la disponibilità di farmaci (come categoria di veri e propri antidoti), da utilizzare in emergenza per angioedemi di sospetta natura rara, che non rispondono alla terapia tradizionale con un conseguente rischio per la vita del paziente.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Sanluri, ospiti d’eccezione per il primo week-end di Sanluri Legge

    Ieri, domenica 16 giugno, si è chiuso il primo week-end dell'ottava edizione di "Sanluri...

    Rivoluzione rurale: il Laboratorio Liminal Embassy chiama i giovani a rinnovare le campagne

    L’appello è rivolto ai giovani che vogliono lasciare il segno nel mondo dello sviluppo...

    Sarule, il 15 e 16 giugno il grande evento sui formaggi dell’area GAL BMG

    Domani 15 e 16 giugno si terrà a Sarule l’evento conclusivo del progetto Filiera...

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per il gran finale con danze, suoni e colori da Setzu

    Mancano pochi giorni all’ultimo appuntamento del 2024 con Primavera in Marmilla, la manifestazione promossa...
    spot_img

    Leggi anche

    Sanluri, ospiti d’eccezione per il primo week-end di Sanluri Legge

    Ieri, domenica 16 giugno, si è chiuso il primo week-end dell'ottava edizione di "Sanluri...

    Rivoluzione rurale: il Laboratorio Liminal Embassy chiama i giovani a rinnovare le campagne

    L’appello è rivolto ai giovani che vogliono lasciare il segno nel mondo dello sviluppo...

    Sarule, il 15 e 16 giugno il grande evento sui formaggi dell’area GAL BMG

    Domani 15 e 16 giugno si terrà a Sarule l’evento conclusivo del progetto Filiera...