More
    HomeSardegnaCagliari e HinterlandCagliari, ultimi preparativi per la "Honor Submission Challenge"

    Cagliari, ultimi preparativi per la “Honor Submission Challenge”

    Pubblicato il

    Ultimi preparativi al Palazzo Doglio di Cagliari per la quarta edizione dell’Honor Submission Challenge, la competizione internazionale dedicata al Jiu Jitsu brasiliano e alle arti marziali miste al via sabato 1 luglio alle 18.

    L’evento, organizzato in luoghi d’élite mondiali – le prossime tappe saranno Dubai e Sidney -, ha come obbiettivo la promozione dello sport di lotta, i suoi valori e principi, la disciplina, il rispetto e la connessione di tutti gli appassionati e atleti a livello internazionale.

    “Dopo il successo registrato nel 2022, proponiamo a Cagliari la quarta edizione dell’Honor Submission Challenge, il torneo dedicato al Jiu Jitsu brasiliano, disciplina dalla quale originano le moderne MMA”, spiega l’organizzatore Alberto Diaz. “Il nostro obiettivo è quello di promuovere i reali valori delle arti marziali, in un’epoca in cui l’entertainment la fa da padrone. L’ambassador della manifestazione è la leggenda Roger Gracie, enorme esempio di sportivo e samurai. L’evento coinvolge sportivi di assoluta caratura internazionale, con l’attenzione da tutto il mondo e sarà trasmesso sulla piattaforma streaming FloSports e su altri importanti portali di livello mondiale. Siamo felicissimi di poter tornare a Cagliari, perchè questo è un grande ponte tra la Sardegna e gli Emirati Arabi Uniti. Avremo la presenza dello sceicco Sheikh Tarik bin Faisal Al Qasimi e ci sarà anche una delegazione qatariota con l’obiettivo di sbarcare presto con la manifestazione anche a Doha. Sarà un’ottima occasione per i nostri partner, per esplorare i mercati del Medio Oriente. Vi aspettiamo numerosissimi al Teatro Doglio!”

    La Honor Submission Challenge vedrà la partecipazioni di atleti e atlete del calibro di Fabricio Andrey, Robert Degle, Ashley Williams, Carlos Henrique, Thiago Sa, Martina Zola, Gamila Kanew, Carlos Santos, Diego Reis, Jack Sear, Mica Galvao e Charles Negromonte.

    La manifestazione ha come ambasciatore la leggenda Roger Gracie, 10 volte campione del mondo al World Jiu-Jitsu Championship, indicato negli ambienti sportivi come “GOAT, Greatest Of All Time” è un simbolo assoluto del moderno Samurai, figlio del grande Maestro Mauricio Gomes e nipote del grande Maestro Carlos Gracie, creatore del Brazilian Jiu Jitsu insieme al fratello Helio Gracie. Roger è il fondatore di una delle accademie MISE BJJ più grandi e frequentate al mondo: la Roger Gracie Academy, con sede a Londra. È, inoltre, uno degli Ambasciatori d’Onore della Honor Submission Challenge, avendo un ruolo attivo nella pubblicità dell’evento. Il campione parteciperà alla festa di gala e premierà l’atleta che più si è distinto per eroismo e coraggio nel corso della competizione.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Cagliari, alla MEM il seminario di introduzione al calcolo quantico

    Lunedì 26 febbraio alle ore 17 presso la MEM si terrà il seminario tecnico “Introduzione...

    Elezioni Regionali: chi ha paura del voto disgiunto?

    Mancano pochi giorni alle Elezioni Regionali in Sardegna: domenica 25 febbraio si vota per...

    Cagliari, conferenza per le giornate Nazionali di archeologia

    "L'Archeologia nel genoma: il passato dentro di noi": si intitola così la conferenza che Paolo...

    CAGLIARI, A UDINE UNA BOCCATA D’ARIA FRESCA

    Un pareggio che fa morale e muove un po’ la classifica. Non pervenuto nel...
    spot_img

    Leggi anche

    Cagliari, alla MEM il seminario di introduzione al calcolo quantico

    Lunedì 26 febbraio alle ore 17 presso la MEM si terrà il seminario tecnico “Introduzione...

    Elezioni Regionali: chi ha paura del voto disgiunto?

    Mancano pochi giorni alle Elezioni Regionali in Sardegna: domenica 25 febbraio si vota per...

    Cagliari, conferenza per le giornate Nazionali di archeologia

    "L'Archeologia nel genoma: il passato dentro di noi": si intitola così la conferenza che Paolo...