More
    HomePrimo pianoPremio Vaicolbus Academy ad Autolinee Baire per il progetto inclusivo "Donne al...

    Premio Vaicolbus Academy ad Autolinee Baire per il progetto inclusivo “Donne al volante”

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img

    Autolinee Baire vince il premio dell’ANAV “Vaicolbus Academy”. È l’unica azienda sarda ad
    aver ottenuto lo stesso riconoscimento a livello nazionale – col progetto “Donne al
    volante”, seguito da Luisa Marilotti, esperta in diversity & inclusion. 
    Il premio attribuito alle aziende era legato a progetti che hanno favorito l’inserimento di
    nuovi conducenti nell’organico aziendale “improntati ai valori, comportamenti e
    saperi necessari alla professione di conducente di autobus”.
    In tale contesto Autolinee Baire ha presentato il progetto “Donne
    al volante”: un’iniziativa con la quale sono state assunte nel ruolo di autista due
    donne disoccupate. 
    Nato nel 2018 da un avviso pubblico della Regione relativo al diversity
    management, era mirato a considerare le situazioni di svantaggio o di vulnerabilità
    che minano le possibilità occupazionali delle persone. Con l’idea di fornire
    un’opportunità alle donne disoccupate e inoccupate di proporsi nel mestiere di autista, fino
    a quel momento appannaggio di soli uomini. Il progetto prevedeva l’iscrizione
    delle due candidate ad un’autoscuola per conseguire la patente D e, per la parte pratica,
    dieci giorni di affiancamento con un autista esperto, appena conseguito il titolo.
    “Le donne che oggi lavorano nell’azienda “ha detto Matteo Baire “Sono parte integrante
    del gruppo e rappresentano un modello a cui guardare sia in termini di efficienza sul lavoro
    sia in termini di miglioramento del clima aziendale”.
    A completamento del progetto anche dei seminari contro gli stereotipi, un codice di
    comportamento e un Bonus di una giornata di permesso retribuito per i neopapà. Insieme
    alla componente di genere, altro elemento determinante della strategia di sostegno
    occupazionale è stato il fattore demografico che ha portato l’azienda ad assumere un
    autista over 50 in difficoltà di reinserimento lavorativo.
    Considerato il successo dell’iniziativa l’Azienda ha deliberato di proseguire nella
    formazione di altri giovani autisti ed altre donne.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Il musical di Peter Pan in Sardegna il 27 luglio

    Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, PETER PAN – Il Musical arriva alla...

    Il Cagliari alla “Scala del calcio” per cercare l’impresa

    La trentaduesima giornata del campionato di Serie A propone in calendario Inter-Cagliari, sfida tra...

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...

    Renato Zero torna e raddoppia: sarà alla Forte Arena il 19 e 20 luglio

    Dopo il trionfo live nei palasport di Firenze e Roma, dove Renato Zero ha...
    spot_img

    Leggi anche

    Il musical di Peter Pan in Sardegna il 27 luglio

    Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, PETER PAN – Il Musical arriva alla...

    Il Cagliari alla “Scala del calcio” per cercare l’impresa

    La trentaduesima giornata del campionato di Serie A propone in calendario Inter-Cagliari, sfida tra...

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...