More
    HomeAmbienteParte il percorso di rilancio del parco geominerario della Sardegna

    Parte il percorso di rilancio del parco geominerario della Sardegna

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img


    Basteranno alcune assunzioni per rilanciare il Parco Geominerario della Sardegna?
    Probabilmente non sarà sufficiente incrementare la pianta organica dell’Ente Parco,
    ma l’iniziativa potrà rappresentare una buona iniezione di fiducia per gli
    amministratori locali e le popolazioni interessate.
    “Il rilancio del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna – asserisce il
    deputato sardo Gianni Lampis (FDI) – riparte da oggi con il rafforzamento della
    pianta organica e la valorizzazione delle professionalità attualmente già presenti.
    Solo così potremo ambire ad una istituzione proiettata allo sviluppo e alla
    valorizzazione delle aree minerarie della Sardegna, soprattutto in questa storica fase
    in cui i fondi del PNRR rappresentano una straordinaria occasione per proporre
    progettualità e realizzare servizi culturali e turistici”. Da pochi giorni – continua
    Lampis – nel DL PA bis è stato approvato un emendamento a mia prima firma con
    quale il Parco è autorizzato, per il triennio 2023-2025, ad assumere con contratto a
    tempo pieno e indeterminato sei persone, di cui una nell’area dei Funzionari e
    cinque nell’area degli Assistenti, nonché a trasformare a tempo pieno il rapporto di
    lavoro di una unità di personale nell’area degli Assistenti e due unità nell’area dei
    Funzionari in servizio a tempo parziale e indeterminato. Il Parco potrà così
    completare la propria pianta organica arrivando a complessive tredici unità. Le sei
    persone da assumere saranno inquadrate nell’organigramma del Parco
    Geominerario nell’area amministrativa, area tecnica ed area tutela e sviluppo del
    territorio”.
    Il Parco geominerario storico e ambientale della Sardegna è stato istituito nel
    2001 (art. 114, comma 10°, della legge n. 388/2000, decreto del Ministero
    dell’ambiente e della tutela del territorio del 16 ottobre 2001). Dovrebbe
    salvaguardare e promuovere un patrimonio storico-culturale unico. Nel 1997 è stato
    riconosciuto quale patrimonio mondiale dell’umanità dall’U.N.E.S.C.O.
    Il 23 settembre 2019 è stato cancellato dalla Rete mondiale dei Geoparchi a causa
    della pluriennale gestione fallimentare.
    Il Parco dunque attraverso da tempo una difficile situazione che gli impedisce di
    decollare. Ora arriva l’iniziativa del parlamentare Gianni Lampis e ci auguriamo
    davvero che costituisca un nuovo inizio per il rilancio.
    “L’iniziativa – conclude Gianni Lampis – assume ancor più valore poiché il
    contingente di professionalità sarà di supporto per il percorso che vede il Governo
    Meloni impegnato a garantire la partecipazione alla realizzazione del progetto Etic,
    nell’ambito della Missione 4 coordinata dal Ministero dell’università e della ricerca
    del Piano nazionale di ripresa e resilienza, finalizzato all’installazione dell’Einstein

    Telescope nella miniera di Sos Enattos nel Comunale di Lula, anch’essa comunità del
    Parco insieme ad altri 80 comuni della Sardegna per un totale di 3500 kmq di
    territorio regionale”.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...

    Renato Zero torna e raddoppia: sarà alla Forte Arena il 19 e 20 luglio

    Dopo il trionfo live nei palasport di Firenze e Roma, dove Renato Zero ha...

    Beppe Grillo riprende a graffiare col monologo “Io sono un altro”

    A distanza di sei anni dall’ultimo spettacolo in Sardegna, Beppe Grillo è tornato sul...

    Prevenzione del tumore al seno, domenica il Pink Market di Corte Doglio

    Un nuovo appuntamento si aggiunge alle numerose iniziative a supporto della raccolta fondi “Un...
    spot_img

    Leggi anche

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...

    Renato Zero torna e raddoppia: sarà alla Forte Arena il 19 e 20 luglio

    Dopo il trionfo live nei palasport di Firenze e Roma, dove Renato Zero ha...

    Beppe Grillo riprende a graffiare col monologo “Io sono un altro”

    A distanza di sei anni dall’ultimo spettacolo in Sardegna, Beppe Grillo è tornato sul...