More
    HomeEventiSorradile, domenica la seconda restituzione scenica di “Arcipelaghi”

    Sorradile, domenica la seconda restituzione scenica di “Arcipelaghi”

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img

    Prosegue a Sorradile Arcipelaghi, residenza artistica del coreografo, danzatore e performer cileno Pablo Tapia Leyton organizzata dalla compagnia il crogiuolo in collaborazione con Le voci di Astarte. Con lui un gruppo di danzatori e attori provenienti da diverse parti d’Italia si stanno cimentando in una masterclass dove il paese del Barigadu affacciato sul lago Omodeo è diventato fonte d’ispirazione per una performance intorno ai “luoghi di memoria”.

    Dopo un primo esito scenico la scorsa settimana, un’altra restituzione scenica animerà il borgo di 400 abitanti in Provincia di Oristano. L’appuntamento è domenica (13 agosto) alle 21.30 nella piazza del Comune.

    “Arcipelago è la trasformazione, dei luoghi di memoria, piacere e frequentazione che appartengono alla realtà dei nostri quartieri, in una mappatura che le ripropone come ecosistemi, paesaggi naturalistici e futuri possibili – spiega Leyton, classe 1982, 15 di carriera alle spalle e collaborazioni in Sud America con coreografi del calibro di Enzo Cosimi, Daniele Ninarello e Jerome Bel e in Europa con Fattoria Vittadini, Eko Danza, T.I.D.A, Opera Bianco, Balletto di Roma e Cié twain – Riconoscendo, osservando e attraversando il corpo diventa l’ unico mezzo capace di creare questi immaginari. La contemplazione diventa azione e scoperta di un racconto poetico verso la possibilità di un mondo nuovo, donando al performer un viaggio attraverso diversi livelli di complessità e coinvolgimento”.

    La residenza si inserisce nel progetto di formazione permanente del crogiuolo, che negli ultimi anni ha visto realizzare diverse attività: la scrittura di un testo su Antonio Gramsci e una mostra dedicata al tema odio gli indifferenti, in una residenza artistica ad Ales negli anni 2020 – 2022; una tappa dell’allestimento dello spettacolo Fine pena ora della compagnia Tedacà di Torino nel 2022 a Genoni; la seconda fase del progetto Io Andersen produzione Il crogiuolo/Teatro del segno, realizzata a Genoni nel 2022 ed ora a Sorradile il progetto Arcipelaghi, cui si affiancheranno a settembre un progetto Moby Dick ed uno sulle favole di La Fontaine, entrambi a Genoni.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Primavera in Marmilla, a Villanovafranca tutto pronto per la 23° Sagra della Mandorla

    Domenica 19 maggio, Villanovafranca accoglierà i visitatori per la quinta attesissima tappa di "Primavera...

    Assemini, appuntamento con “Buongiorno ceramica”

    È tempo di “Buongiorno ceramica”: sei giorni di ceramica, arte, cultura, monumenti e sport...

    Maurizio Battista a Cagliari con “Qualcosa non mi quadra”

    Dopo un 2023 da record, con 90mila biglietti venduti solo a Roma e una...

    La primavera è arrivata! È ora di programmare una meritata vacanza

    Le temperature si alzano e i fiori cominciano a sbocciare: è chiaro che la...
    spot_img

    Leggi anche

    Primavera in Marmilla, a Villanovafranca tutto pronto per la 23° Sagra della Mandorla

    Domenica 19 maggio, Villanovafranca accoglierà i visitatori per la quinta attesissima tappa di "Primavera...

    Assemini, appuntamento con “Buongiorno ceramica”

    È tempo di “Buongiorno ceramica”: sei giorni di ceramica, arte, cultura, monumenti e sport...

    Maurizio Battista a Cagliari con “Qualcosa non mi quadra”

    Dopo un 2023 da record, con 90mila biglietti venduti solo a Roma e una...