More
    HomeCronacaTuristi apprezzano info point ad Arbus

    Turisti apprezzano info point ad Arbus

    Pubblicato il

    Visitato da numerosi turisti, anche se in misura inferiore della scorsa stagione, l’Info
    Point affidato dal Comune all’Associazione Turistica Pro Loco, presieduta da Giusy
    Vargiu, è ospitato in un locale sotto la Piazza San Lussorio e con l’ingresso in via
    libertà al n. 16. La presidente della Pro Loco afferma: “Sono ormai 5 anni che
    gestiamo l’info Point e ogni anno cerchiamo di far meglio. L’Info Point dà subito
    l’impressione di una accurata gestione e di un buon allestimento. A distanza di
    qualche tempo siamo nuovamente entrati nei locali alcuni giorni fa e abbiamo
    incontrato Sara Atzeni, che ci ha fatto gli onori di casa. Sara è la responsabile del
    centro. Appassionata e profonda conoscitrice del territorio arburese e volontaria di
    grande capacità e propensione per l’attività svolta come volontaria è una profonda
    conoscitrice degli aspetti più importanti del vasto territorio dell’arburese, dai 47 km
    di costa all’entroterra altrettanto interessante. Sara Atzeni rientrata da 3 anni nel
    suo paese natio, Arbus appunto, parla un inglese perfetto ma conosce bene anche
    altre lingue. È stata per 23 anni a Bristol in Gran Bretagna, famosa per l’architettura
    georgiana e vittoriana, la tradizione marinaresca, i negozi di tendenza, la street art e
    la musica underground; ha un marito inglese e insieme hanno deciso di vivere in
    Sardegna, esattamente nella ex cittadina mineraria oggi a vocazione turistica, Arbus.
    Sara ci guida all’interno della struttura dove spiccano delle bellissime foto realizzate
    dal Gruppo archeologico “Cugui”, presieduto da Francesco Ventaglio, che ha
    l’obiettivo di valorizzare e tutelare il patrimonio archeologico dell’arburese.
    L’Associazione archeologica propone, con l’accompagnamento di guide esperte,
    interessantissimi itinerari alla scoperta di importati beni archeologici siti nel
    territorio. Nello spazio allestito si possono ammirare anche tappetti artigianali e altri
    oggetti e prodotti tipici del territorio. “L’offerta di iniziative – afferma Sara Atzeni –
    quest’anno è stata maggiore rispetto agli anni passati anche se i turisti sono stati in
    numero inferiore. Si va dal Surfing di Blue Discovery alle escursioni in quod di
    Matteo Armas; dal treking con escursioni a cavallo guidate da Manola Cimino alle
    escursioni in barca, eventi vari, pesca-turistismo, dell’associazione TYKHE di Matteo
    Tola”. “Non dimentichiamoci – conclude Sara – che ad Arbus sono attivi due musei
    molto importanti e di qualità: il Museo del coltello sardo di Paolo Pusceddu e il
    Museo Antonio Corda – Arti e mestieri antichi della Sardegna”, che richiamano molti
    visitatori”. L’Assessore al Turismo William Collu precisa che quest’anno per l’info
    point si è continuato sulla falsa riga degli anni passati e che un punto è stato
    realizzato anche nella frazione arburese di Sant’Antonio di Santadi che costituisce un

    po’ la porta d’ingresso alle marine. Il servizio, cominciato a luglio terminerà alla fine
    di settembre. “ Noi – afferma Collu – contiamo di migliorarlo nei prossimi anni anche
    se i risultati finora ottenuti li valutiamo positivamente”. “ Ci tengo a ringraziare la
    Pro Loco per l’impegno profuso e le operatrici del centro”.

    Interno dell’info point di Arbus
    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Cagliari, alla MEM il seminario di introduzione al calcolo quantico

    Lunedì 26 febbraio alle ore 17 presso la MEM si terrà il seminario tecnico “Introduzione...

    Elezioni Regionali: chi ha paura del voto disgiunto?

    Mancano pochi giorni alle Elezioni Regionali in Sardegna: domenica 25 febbraio si vota per...

    Cagliari, conferenza per le giornate Nazionali di archeologia

    "L'Archeologia nel genoma: il passato dentro di noi": si intitola così la conferenza che Paolo...

    CAGLIARI, A UDINE UNA BOCCATA D’ARIA FRESCA

    Un pareggio che fa morale e muove un po’ la classifica. Non pervenuto nel...
    spot_img

    Leggi anche

    Cagliari, alla MEM il seminario di introduzione al calcolo quantico

    Lunedì 26 febbraio alle ore 17 presso la MEM si terrà il seminario tecnico “Introduzione...

    Elezioni Regionali: chi ha paura del voto disgiunto?

    Mancano pochi giorni alle Elezioni Regionali in Sardegna: domenica 25 febbraio si vota per...

    Cagliari, conferenza per le giornate Nazionali di archeologia

    "L'Archeologia nel genoma: il passato dentro di noi": si intitola così la conferenza che Paolo...