More
    HomeCronacaTennis, concluso ad Alghero il Sardinia Open International Wheelchair

    Tennis, concluso ad Alghero il Sardinia Open International Wheelchair

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img

    Si è conclusa ad Alghero la ventitreesima edizione del Sardinia Open International Wheelchair Tennis ITF1, marchiato eAmbiente, patrocinato dall’Assessorato allo Sport della Regione Sardegna e dalla Fondazione Alghero, con il supporto del Comune di Alghero. Il torneo, appartenente alla categoria ITF1 Series, fa parte del calendario mondiale 2023 dell’Uniqlo Wheelchair Tennis Tour. Il punteggio ottenuto nella manifestazione è valido per la qualificazione alle prossime Paralimpiadi di Parigi 2024.

    Sui campi in green set del Tennis Club Alghero, da martedì 26 a sabato 30 settembre, si sono sfidati per aggiudicarsi il titolo di campione del prestigioso Sardinia Open novantaquattro giocatori provenienti da ventitré nazioni. Tra tutti, il numero uno delle classifiche mondiali categoria Quad, l’olandese Niels Vink, vincitore quest’anno del Roland Garros e di Wimbledon. Da segnalare il gran numero di giocatori giapponesi, oramai leader incontrastati del movimento tennistico mondiale di wheelchair tennis. Dopo un anno di assenza è tornato in Sardegna il campione olimpico francese, otto volte vincitore del Sardinia Open, Stephane Houdet. Tra gli inglesi, presenti il vicecampione olimpico Gordon Reid e il giovane Ben Bartram, che lo scorso anno si è aggiudicato l’Alghero Open, primo torneo vinto nella sua carriera.

    I tre vincitori sono Martin De La Puente, Aniek Van Koot e Niels Vink. Spettacolo nel singolare maschile, dove lo spagnolo De La Puente, tra i favoriti alla vigilia del torneo, si è trovato a rispondere (sotto 6-1, 5-3) contro Stephane Houdet (per il francese, dodici finali nelle sue dodici presenze ad Alghero, con otto trofei sollevati). Alla fine, è stato lo spagnolo a esultare per la prima volta sul centrale del TC Alghero, chiudendo 1-6, 7-5, 6-3. Successo olandese in doppio, con Tom Egberink e Ruben Spaargaren che hanno superato 7-5, 6-4 lo stesso Houdet e il transalpino Frederic Cattaneo.

    Una prima volta anche per il torneo femminile, con Van Koot (medaglia d’oro di doppio a Tokyo) che, dopo quattro finali perse, ha ottenuto il primo trionfo al Sardinia Open regolando 6-3, 6-2 la colombiana Angelica Bernal. E la giornata perfetta dell’olandese si è conclusa con la vittoria nel doppio, in coppia con la britannica Lucy Shuker (6-3, 6-2 alle francesi Pauline Deroulede ed Emmanuelle Morch).

    Continua il dominio di Vink nei Quad. In finale l’olandese ha superato con un doppio 6-1 il giapponese Koji Sugeno.

    Tra i sardi, è tornato al Sardinia Open dopo un lungo infortunio Luca Arca. Il ragazzo di Bono, tesserato per l’Asdc Sardinia Open, già numero 23 delle classifiche mondiali lo scorso anno, prima dell’infortunio, è ora alla ricerca di punti per qualificarsi alle Paralimpiadi di Parigi. L’atleta ha salutato la compagnia nella seconda giornata del torneo, quando non è riuscito a contrastare l’avanzata del numero 2 del seeding, il belga Joachim Gerard.

    Oltre ad Arca, presenti per la Sardegna Marianna Lauro (sconfitta 6-0, 6-2 dalla francese Emmanuelle Morch), Maria Paola Tolu (battuta 6-0, 6-1 nel primo turno del singolare femminile dalla francese Charlotte Fairbank) e Mario Cabras (eliminato con un doppio 6-0 dall’olandese Tom Egberink).

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Primavera in Marmilla, a Villanovafranca tutto pronto per la 23° Sagra della Mandorla

    Domenica 19 maggio, Villanovafranca accoglierà i visitatori per la quinta attesissima tappa di "Primavera...

    Assemini, appuntamento con “Buongiorno ceramica”

    È tempo di “Buongiorno ceramica”: sei giorni di ceramica, arte, cultura, monumenti e sport...

    Maurizio Battista a Cagliari con “Qualcosa non mi quadra”

    Dopo un 2023 da record, con 90mila biglietti venduti solo a Roma e una...

    La primavera è arrivata! È ora di programmare una meritata vacanza

    Le temperature si alzano e i fiori cominciano a sbocciare: è chiaro che la...
    spot_img

    Leggi anche

    Primavera in Marmilla, a Villanovafranca tutto pronto per la 23° Sagra della Mandorla

    Domenica 19 maggio, Villanovafranca accoglierà i visitatori per la quinta attesissima tappa di "Primavera...

    Assemini, appuntamento con “Buongiorno ceramica”

    È tempo di “Buongiorno ceramica”: sei giorni di ceramica, arte, cultura, monumenti e sport...

    Maurizio Battista a Cagliari con “Qualcosa non mi quadra”

    Dopo un 2023 da record, con 90mila biglietti venduti solo a Roma e una...