More
    HomeCulturaGaltellì, sono Ilenia Perra e Vincenzo Pisanu i vincitori del concorso dedicato...

    Galtellì, sono Ilenia Perra e Vincenzo Pisanu i vincitori del concorso dedicato a Grazia Deledda

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img

    Dopo quasi una settimana di eventi, incontri letterari e musicali in onore della
    scrittrice Premio Nobel che a Galtellì ha ambientato il suo romanzo più famoso,
    “Canne al vento”, la giuria composta dalla presidente Neria De Giovanni, dal
    giornalista Anthony Muroni e dalla scrittrice Vanessa Roggeri ieri, 19 novembre, ha
    proclamato i due vincitori della quinta edizione del Premio Letterario Internazionale
    “Canne al vento”: sono Ilenia Perra con “Io sono Efix” per la sezione dedicata
    alle lingue italiana e inglese

    Il momento della premiazione di Ilenia Perra

    e Vincenzo Pisanu con “Giovanna de sa
    cantonera” per la lingua sarda a ricevere il prestigioso riconoscimento.
    Il racconto di Ilenia Perra si è distinto per aver saputo creare un ponte tra
    l’universo letterario deleddiano e l’oggi: “Attraverso la figura del servo pastore che
    rinnega se stesso e in un tentativo disperato di espiazione del proprio peccato

    mortale si rifugia nella figura immaginaria del servo Efix, si attualizzano le atmosfere
    deleddiane, ancorandole a moderne tematiche ambientaliste; passato e presente,
    così come realtà e capacità immaginifiche, si mischiano lasciando inalterate le ombre
    originarie che connotano i tumulti interiori di Efix”, si legge nella motivazione di
    assegnazione del premio.
    «Questo racconto è uno spaccato di Galte proiettato nell’angoscia e nel presente del
    protagonista. È una storia quasi surreale, ma con solidissime basi sia nel paesaggio
    del racconto sia nell’intimo del travaglio, che poi è il travaglio di Efix, la figura
    deleddiana che il protagonista accoglie in sé, che introietta, come rivela il titolo
    stesso», spiega Neria De Giovanni.
    Altrettanto suggestivo il racconto di Vincenzo Pisanu, come ricordato nella
    motivazione: “Con ‘Giovanna de sa cantonera’ troviamo immagini, dinamiche e
    tradizioni scolpite nella memoria di molti paesi sardi. Una storia d’amore nata e
    conclusa bruscamente per l’allontanamento dell’uomo ci fornisce un’altra tematica
    cara alla Deledda, quella del viaggio e della partenza in Continente”, ma anche “il
    tipico dualismo deleddiano di amore e morte” e “descrizioni della natura molto
    poetiche”.
    Così commenta la presidente Neria De Giovanni: «Anche nel racconto di Pisanu il
    tema è pienamente deleddiano, con i riferimenti all’amore, alla passione e anche
    all’ingenuità che coglie le donne di Grazia, spesso schiacciate da questo eros
    preponderante che le costringe ad attendere tutta la vita o a fare scelte più
    drammatiche. Rilevanti sono anche il discorso dell’allontanamento e la descrizione
    della natura, che è molto bella e che accompagna simbolicamente i sentimenti dei
    personaggi», conclude.

    La premiazione di Vincenzo Pisanu


    Queste le parole del sindaco di Galtellì Franco Solinas, che ha sottolineato il
    successo e il valore delle giornate appena trascorse: «Sono state
    straordinariamente belle e soprattutto partecipate. Sul livello culturale non avevamo
    dubbi ma i risultati, sotto ogni punto di vista, hanno superato le nostre più rosee
    aspettative. Ho percepito grande entusiasmo e partecipazione e il coinvolgimento
    delle associazioni locali ha dato ottimi frutti. Per quanto riguarda il Premio in sé –
    prosegue – il nostro obiettivo era di far conoscere la Galtellì di ieri raccontata da
    Grazia Deledda ma soprattutto quella attuale, e così è stato. La premiazione è stata
    la conclusione di un percorso ricchissimo, cinque giornate in cui abbiamo saputo
    coinvolgere sia le persone del posto sia le tante che sono arrivate da fuori»,
    conclude.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...

    Renato Zero torna e raddoppia: sarà alla Forte Arena il 19 e 20 luglio

    Dopo il trionfo live nei palasport di Firenze e Roma, dove Renato Zero ha...

    Beppe Grillo riprende a graffiare col monologo “Io sono un altro”

    A distanza di sei anni dall’ultimo spettacolo in Sardegna, Beppe Grillo è tornato sul...

    Prevenzione del tumore al seno, domenica il Pink Market di Corte Doglio

    Un nuovo appuntamento si aggiunge alle numerose iniziative a supporto della raccolta fondi “Un...
    spot_img

    Leggi anche

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...

    Renato Zero torna e raddoppia: sarà alla Forte Arena il 19 e 20 luglio

    Dopo il trionfo live nei palasport di Firenze e Roma, dove Renato Zero ha...

    Beppe Grillo riprende a graffiare col monologo “Io sono un altro”

    A distanza di sei anni dall’ultimo spettacolo in Sardegna, Beppe Grillo è tornato sul...