More
    HomeItaliaFondazione Sardegna Isola del Romanico, Italia Romanica: a Bergamo la firma del...

    Fondazione Sardegna Isola del Romanico, Italia Romanica: a Bergamo la firma del protocollo di intesa

    Pubblicato il

    Da Lazio, Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Liguria e Veneto l’interesse ad entrare nella rete nazionale del progetto di cui la Sardegna è capofila. “Guardiamo con interesse alla Corsica”.

    Tra le antiche mura della Rotonda di San Tomè, in Lombardia, è stato firmato l’importante protocollo di intesa che sancisce ufficialmente la costituzione di Italia Romanica, che unisce, sotto un’unica egida, le Fondazioni che promuovono e valorizzano l’immenso patrimonio del romanico lungo lo Stivale. Il Presidente della Fondazione Sardegna Isola del Romanico Antonello Figus ha partecipato al  Tavolo di Coordinamento del festival Italia Romanica, apponendo la sua firma insieme al vice presidente della Fondazione Le Vie Dei Tesori Marco Coico per la Sicilia e il Presidente dell’ospitante Fondazione Lemine Giovanni Battista Brioschi.

    All’evento che si è tenuto in provincia di Bergamo sabato 2 dicembre 2023, hanno partecipato anche i rappresentanti di enti e Fondazioni che si occupano della tutela delle chiese Romaniche in Toscana, Lazio, Veneto, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte. 

    Il Protocollo di Intesa di Italia Romanica getta le basi per la costituzione di una rete nazionale che per il 2024 ha l’ambizioso progetto di poter allargare gli orizzonti creando giornate di aperture straordinarie dedicate alle chiese romaniche, agli architetti, agli scultori, ai pittori che hanno contribuito a creare una straordinaria cultura di cui oggi chiunque può usufruirne. 

    “Nell’ambito di questo progetto la Sardegna è stata la regione capofila- commenta il Presidente della Fondazione Sardegna Isola del Romanico Antonello Figus- abbiamo proposto e voluto con forza che questo progetto potesse varcare i confini regionali e ora guardiamo alla Corsica, che detiene dei gioielli unici del mondo Romanico. Il modello proposto dalla Fondazione Sardegna Isola del Romanico è stato promosso e questo ci rende orgogliosi del percorso che stiamo affrontando. Siamo certi che questa firma sancisca solo l’inizio di un grande viaggio attraverso un’epoca, il Medioevo che ha sempre molto da raccontarci.”

    Il sigillo a questo partenariato arriva in seguito al grande successo di pubblico riscontrato durante le aperture congiunte in Sardegna, Sicilia e Lombardia che si sono svolte tra il 16 settembre ed il 1^ ottobre scorsi nell’ambito della prima edizione di Italia Romanica. 

    In quell’occasione, nelle tre regioni coinvolte oltre 100 chiese avevano aperto le loro porte al grande pubblico, i visitatori avevano potuto scoprirne i segreti attraverso le visite guidate gratuite. In Sardegna erano stati oltre 60 i siti visitati, le aperture si erano rese possibili grazie all’ampia disponibilità della Conferenza Episcopale Sarda e alla preziosa collaborazione con 60 amministrazioni locali. 

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Il team Tarantini si distingue ai Campionati italiani di Muay Thai

    Nella cornice del Palatorrino di Roma, si sono conclusi con grande successo i Campionati italiani di...

    Luvumbo eroe alla Domus

    Una prestazione finalmente convincente. Un punto che serve ad agganciare Verona e Sassuolo e...

    È più serio dare una notizia appena la si ha, oppure aspettare il permesso della Regione?

    All'indomani della vittoria di Alessandra Todde, che ha conquistato la poltrona da Presidente della...

    Alessandra Todde è il nuovo Presidente della Regione Sardegna

    È Alessandra Todde il nuovo Presidente della Regione Sardegna. Non c'è bisogno di attendere...
    spot_img

    Leggi anche

    Il team Tarantini si distingue ai Campionati italiani di Muay Thai

    Nella cornice del Palatorrino di Roma, si sono conclusi con grande successo i Campionati italiani di...

    Luvumbo eroe alla Domus

    Una prestazione finalmente convincente. Un punto che serve ad agganciare Verona e Sassuolo e...

    È più serio dare una notizia appena la si ha, oppure aspettare il permesso della Regione?

    All'indomani della vittoria di Alessandra Todde, che ha conquistato la poltrona da Presidente della...