More
    HomeAgricolturaNuoro, consegnata statuina "Maestro imprenditore e del suo apprendista" al Vescovo Mura

    Nuoro, consegnata statuina “Maestro imprenditore e del suo apprendista” al Vescovo Mura

    Pubblicato il

    Da Coldiretti e Confartigianato Nuoro Ogliastra una statuina per il Presepe al Vescovo di Nuoro e Lanusei. Il dono raffigura, attraverso le immagini di un maestro imprenditore e del suo apprendista, il passaggio di competenze tra le generazioni  Una statuina raffigurante un maestro imprenditore e il suo apprendista, ovvero il passaggio di competenze tra le generazioni, è il nuovo personaggio del presepe 2023 di Confartigianato, Coldiretti e Fondazione Symbola.  

    LA CONSEGNA. È stata consegnata ieri mattina, come nelle passate 3 edizioni, al Vescovo di Nuoro e Lanusei, Monsignor Antonello Mura dai rappresentanti territoriali di Nuoro Ogliastra di Coldiretti, con il Presidente Leonardo Salis e il Direttore Alessandro Serra, e di Confartigianato Nuoro Ogliastra, con il Presidente Giuseppe Pireddu e il Segretario Pietro Mazzette.  Nel 2020 la statuina rappresentava un’infermiera con la mascherina, nel 2021 un imprenditore digitale e nel 2022 una florovivaista.  A 800 anni dal primo Presepe voluto da San Francesco a Greccio, la statuina del Presepe 2023 ha anche l’obiettivo di parlare del presente ma anche del futuro. Il Presepe, infatti, è una delle tradizioni che trasmette speranza e serenità anche nei momenti difficili che la società civile sta attraversando, è la “buona Novella” che diventa presente e significa rinascita, mettersi in cammino, stare vicini alle persone e al territorio, includere, è la famiglia.  Con la spinta delle energie vere e buone raccolte sotto l’egida del Manifesto di Assisi, Fondazione Symbola, Confartigianato, Coldiretti con l’affiancamento della “Fondazione Fratelli tutti” vogliono portare un loro contributo, volto a diffondere la straordinaria attualità e forza di questa narrazione gentile.  

    COLDIRETTI. “La statuina di quest’anno simboleggia un doppio messaggio da noi molto sentito, quello della grande necessità di tramandare ai nostri giovani le esperienze e le professionalità del lavoro agricolo e l’altrettanto fondamentale importanza del ricambio generazionale nel mondo delle campagne – sottolineano Leonardo Salis e Alessandro Serra, Presidente e Direttore di Coldiretti Nuoro-Ogliastra – tutti i giorni viviamo nei nostri territori il fardello dello spopolamento che sta strappando dai nostri paesi tanti giovani che decidono di lasciare le loro case e sta portando tante aziende a perdere il loro futuro. Auspichiamo che questa statuina e il messaggio che porta con sé possa rappresentare un segnale di speranza per il prossimo futuro”.

    CONFARTIGIANATO. “Quest’anno – commentano Giuseppe Pireddu e Pietro Mazzette, Presidente e Segretario di Confartigianato Nuoro Ogliastra – si è voluto evocare in una sola immagine aspetti fondamentali e costitutivi del “saper fare”: apprendistato, formazione, competenze, passaggio generazionale nell’impresa familiare, attrattività per i giovani. È un’immagine che rappresenta il cuore della nostra cultura e del lavoro, la vicinanza al territorio e ai suoi prodotti, la trasmissione del sapere attraverso le generazioni. La figura del giovane, con i suoi sforzi e la sua concentrazione, vuole richiamare l’interesse dei giovani ad apprendere e a preservare le tradizioni, innovandole. La figura del maestro rappresenta, al contempo, la difesa delle competenze e la responsabilità di orientare le scelte future delle nuove generazioni sulla strada dell’eccellenza italiana, del made in Italy, della valorizzazione del territorio e delle comunità”.

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Il team Tarantini si distingue ai Campionati italiani di Muay Thai

    Nella cornice del Palatorrino di Roma, si sono conclusi con grande successo i Campionati italiani di...

    Luvumbo eroe alla Domus

    Una prestazione finalmente convincente. Un punto che serve ad agganciare Verona e Sassuolo e...

    È più serio dare una notizia appena la si ha, oppure aspettare il permesso della Regione?

    All'indomani della vittoria di Alessandra Todde, che ha conquistato la poltrona da Presidente della...

    Alessandra Todde è il nuovo Presidente della Regione Sardegna

    È Alessandra Todde il nuovo Presidente della Regione Sardegna. Non c'è bisogno di attendere...
    spot_img

    Leggi anche

    Il team Tarantini si distingue ai Campionati italiani di Muay Thai

    Nella cornice del Palatorrino di Roma, si sono conclusi con grande successo i Campionati italiani di...

    Luvumbo eroe alla Domus

    Una prestazione finalmente convincente. Un punto che serve ad agganciare Verona e Sassuolo e...

    È più serio dare una notizia appena la si ha, oppure aspettare il permesso della Regione?

    All'indomani della vittoria di Alessandra Todde, che ha conquistato la poltrona da Presidente della...