More
    HomeCronacaCAGLIARI, A UDINE UNA BOCCATA D’ARIA FRESCA

    CAGLIARI, A UDINE UNA BOCCATA D’ARIA FRESCA

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img

    Un pareggio che fa morale e muove un po’ la classifica. Non pervenuto nel primo tempo, il Cagliari nella ripresa mette alle corde l’Udinese dal punto di vista del gioco ed esce dallo stadio friulano con più consapevolezza di potersela giocare fino alla fine.

    Stavolta Ranieri decide di non schierarsi “a specchio”, ma dà ai suoi una precisa identità. Il 4-2-3-1 iniziale, trasformatosi poi per necessità in un 4-4-1-1 (o 4-4-2), non porta però i frutti sperati. Sono infatti quaranta minuti di elettroencefalogramma piatto, quelli del Cagliari nel corso della prima frazione di gara. I sardi subiscono l’eurogol di Zemura (alla prima rete in Serie A), rischiano più volte di subire la seconda rete e sono in costante apnea. La punizione di Lapadula al 42’ è come una sveglia improvvisa per gli uomini di Ranieri, che due minuti più tardi pareggiano con Gaetano, lesto a staccare di testa tra due difensori friulani su preciso cross di Augello e a infilare Okoye. Gaetano, dicevamo. L’uomo attualmente più prezioso del Cagliari. Il calciatore da cui passano tante speranze di salvezza dei rossoblù.

    Il secondo tempo comincia con la traversa di Lapadula, poi scorre senza particolari sussulti ed emozioni. Il Cagliari guadagna campo, alza il proprio baricentro, prende addirittura in mano le redini del gioco. Ma le occasioni più pericolose sono di marca friulana e portano le firme di Lucca, Thauvin e Samardzic. I rossoblù si fanno vedere con Luvumbo che non arriva di pochissimo su un pallone servito da Gaetano e nel finale con Di Pardo che manda alto.

    Quello che rimane della sfida di Udine è che gli uomini di Ranieri hanno saputo reagire dopo un approccio (l’ennesimo) completamente sbagliato e, a differenza di molte gare del recente passato, hanno saputo prendere in mano il pallino del gioco nel secondo tempo.

    Il Mister rossoblù ai microfoni di DAZN parla del momento della squadra: «Siamo in burrasca piena tutto l’anno (ride). Ci siamo tranquillizzati per due-tre partite e poi di nuovo a navigare in burrasca. Sappiamo dall’inizio che è un campionato difficile ma questi ragazzi non vogliono mollare. Sono determinati e tenaci, e questo mi fan ben sperare. Non sarà facile, ma ci proveremo fino all’ultimo. Questi ragazzi per come si allenano mi danno la motivazione che poi io restituisco a loro in campo. Loro caricano me e io carico loro».

    Sui nuovi acquisti : «L’impatto di Gaetano è positivo, così come Mina che è un punto di riferimento importante in difesa. Ci serviva un ragazzo che avesse esperienza e desse equilibrio e personalità a tutti i ragazzi che ho là dietro».

    Si riparte dopo quattro sconfitte, dunque, senza mai perder di vista l’obiettivo della permanenza in A. La prossima tappa di questo cammino è molto complicata, visto che alla Unipol Domus (domenica 25 febbraio, ore 15) arriva il Napoli Campione d’Italia. La vittoria, che manca da oltre un mese, sarebbe fondamentale sia per i punti in palio sia per il morale della squadra.

    Luca Pes

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Il musical di Peter Pan in Sardegna il 27 luglio

    Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, PETER PAN – Il Musical arriva alla...

    Il Cagliari alla “Scala del calcio” per cercare l’impresa

    La trentaduesima giornata del campionato di Serie A propone in calendario Inter-Cagliari, sfida tra...

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...

    Renato Zero torna e raddoppia: sarà alla Forte Arena il 19 e 20 luglio

    Dopo il trionfo live nei palasport di Firenze e Roma, dove Renato Zero ha...
    spot_img

    Leggi anche

    Il musical di Peter Pan in Sardegna il 27 luglio

    Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, PETER PAN – Il Musical arriva alla...

    Il Cagliari alla “Scala del calcio” per cercare l’impresa

    La trentaduesima giornata del campionato di Serie A propone in calendario Inter-Cagliari, sfida tra...

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per la Sagra de Su Pani Arrubiu a Tuili

    La nuova edizione della Sagra de Su Pani Arrubiu si animerà a Tuili per...