More
    HomeCronacaIl Cagliari ospita la Fiorentina e saluta Claudio Ranieri

    Il Cagliari ospita la Fiorentina e saluta Claudio Ranieri

    Pubblicato il

    spot_imgspot_img

    Ultima di campionato dal sapore particolare per il Cagliari che, già salvo, ospita la Fiorentina in una Domus sold out e si congeda dal suo condottiero. Dopo l’allenamento a porte aperte di ieri in cui Ranieri ha salutato i tifosi sugli spalti dello stadio e i giornalisti presenti in tribuna stampa, stasera il Mister darà l’addio ufficiale al Club (e forse al calcio, ma chi può dirlo?) che lo ha fatto diventare grande negli anni del salto dalla C alla A, tra il 1988 e il 1991 (Ranieri ha allenato anche la Fiorentina tra il 1993 e il 1997). Sarà dunque una serata di festa per la salvezza raggiunta in anticipo, col retrogusto amaro del sipario che cala per sempre su una bellissima storia di calcio e di vita.

    Calcio d’inizio alle 20.45 per la sfida tra Cagliari e Fiorentina nella quale i padroni di casa cercheranno di chiudere in bellezza davanti al proprio pubblico e gli ospiti andranno a caccia di punti preziosi per la qualificazione in Europa. I rossoblù hanno perso soltanto due delle ultime otto gare e si trovano attualmente al quindicesimo posto con 36 punti. Sono ben 18 i punti in più (54) per i Viola che occupano l’ottava piazza e hanno ancora una partita da recuperare. Alla settima di andata, disputata il 2 ottobre scorso, gli uomini di Italiano inflissero un perentorio 3-0 alla banda Ranieri.

    Il bilancio delle sfide tra Cagliari e Fiorentina giocate nel capoluogo isolano nel massimo campionato pende decisamente a favore dei padroni di casa che hanno collezionato 18 vittorie e 17 pareggi a fronte delle sole 6 vittorie degli ospiti. L’unico precedente in B, relativo alla stagione 2003-04, è un successo del Cagliari per 3-1. Uno anche il precedente in Coppa Italia (1963-64) che fece registrare un successo dei Viola (0-1). L’ultimo precedente in A è relativo al gennaio 2022 e terminò in parità (1-1). Per trovare un successo del Cagliari bisogna tornare al novembre 2019 quando la squadra di Maran si impose per 5-2.

    QUI CAGLIARI – I rossoblù arrivano dal successo di Reggio Emilia contro il Sassuolo (0-2) che ha regalato l’aritmetica salvezza. Ranieri ha convocato 25 giocatori: non avrà Makoumbou, Jankto (infortunati) e Dossena (squalificato). È ipotizzabile un ampio turnover per l’ultima di Ranieri sulla panchina rossoblù. Potrebbero fare la passerella finale Nandez (destinazione Roma?), Mancosu e Pavoletti che sono in scadenza di contratto e i calciatori in prestito come Gaetano, Oristanio, Shomurodov e Petagna. Ranieri pare orientato a proporre il 4-2-3-1 con il redivivo Radunovic che potrebbe tornare tra i pali. Sugli esterni ballottaggi Di PardoZappa e ObertAugello. Nel cuore della retroguardia, si contenderanno due maglie Mina, Hatzidiakos e Wieteska. A centrocampo spazio a Sulemana e Prati, favoriti su Deiola. In avanti, Nandez, Viola (altro calciatore in scadenza, in ballottaggio con Gaetano) e Luvumbo (occhio a Oristanio) alle spalle di Lapadula (o Shomurodov).            Probabile formazione (4-2-3-1): Radunovic; Di Pardo, Mina, Hatzidiakos, Obert; Sulemana, Prati; Nandez, Viola, Luvumbo; Lapadula. Allenatore: Ranieri

    QUI FIORENTINA – I Viola sono reduci dal pareggio casalingo col Napoli (2-2). La testa della Fiorentina è alla finale di Conference League con l’Olympiacos di mercoledì prossimo. Italiano, senza Sottil infortunato, potrebbe pertanto fare alcune scelte in quest’ottica. Tra i pali dovrebbe esserci Terracciano (favorito su Christensen), in difesa Kayode e Parisi (in vantaggio su Biraghi) esterni, Milenkovic e Ranieri al centro. A centrocampo è probabile che Arthur (in ballottaggio con Mandragora) faccia coppia con Duncan (favorito su Bonaventura). Sulla trequarti i tre probabili prescelti Ikoné, Barák e Castrovilli giocheranno alle spalle di Nzola.

    Probabile formazione (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Ranieri, Parisi; Arthur, Duncan; Ikoné, Barák, Castrovilli; Nzola. Allenatore: Italiano

    Il match tra Cagliari e Fiorentina sarà diretto da Alessandro Prontera della sezione di Bologna. Gli assistenti saranno Fabiano Preti di Mantova e Thomas Miniutti di Maniago. Il quarto ufficiale di gara sarà Antonio Giua di Olbia. Al VAR Paolo Mazzoleni di Bergamo e Lorenzo Maggioni di Lecco.

    Prontera ha arbitrato 4 volte il Cagliari (2 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta) con un solo precedente in A relativo alla vittoria di Bergamo (1-2) del 2022. I precedenti con i Viola sono 5: 3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta.

    Luca Pes

    spot_img
    spot_img

    Articoli recenti

    Sanluri, ospiti d’eccezione per il primo week-end di Sanluri Legge

    Ieri, domenica 16 giugno, si è chiuso il primo week-end dell'ottava edizione di "Sanluri...

    Rivoluzione rurale: il Laboratorio Liminal Embassy chiama i giovani a rinnovare le campagne

    L’appello è rivolto ai giovani che vogliono lasciare il segno nel mondo dello sviluppo...

    Sarule, il 15 e 16 giugno il grande evento sui formaggi dell’area GAL BMG

    Domani 15 e 16 giugno si terrà a Sarule l’evento conclusivo del progetto Filiera...

    Primavera in Marmilla, tutto pronto per il gran finale con danze, suoni e colori da Setzu

    Mancano pochi giorni all’ultimo appuntamento del 2024 con Primavera in Marmilla, la manifestazione promossa...
    spot_img

    Leggi anche

    Sanluri, ospiti d’eccezione per il primo week-end di Sanluri Legge

    Ieri, domenica 16 giugno, si è chiuso il primo week-end dell'ottava edizione di "Sanluri...

    Rivoluzione rurale: il Laboratorio Liminal Embassy chiama i giovani a rinnovare le campagne

    L’appello è rivolto ai giovani che vogliono lasciare il segno nel mondo dello sviluppo...

    Sarule, il 15 e 16 giugno il grande evento sui formaggi dell’area GAL BMG

    Domani 15 e 16 giugno si terrà a Sarule l’evento conclusivo del progetto Filiera...